5 cose da sapere prima di partire per un viaggio fai da te alle Maldive

C’è a chi piace doversi solo occupare di quale crema solare portare e c’è, invece, chi ama organizzare in prima persona ogni aspetto della vacanza. Perché un viaggio fai da te può dare tante soddisfazioni (tra cui quella di riuscire a risparmiare). Oltre alle soddisfazioni che una destinazione come le Maldive regala a piene mani tra natura straordinaria e occasioni di relax.

Organizzare un viaggio fai da te alle Maldive non è affatto impossibile, soprattutto se si seguono questi 5 consigli per non sbagliare:

Raggiungere le MaldiveUn volo diretto per le Maldive è sicuramente il passo giusto con il quale partire. Bisognerà tenere conto del fatto che tutti i collegamenti per le Maldive raggiungono l’aeroporto di Malè. Da lì ci si dovrà spostare verso l’isola di destinazione attraverso i collegamenti interni, che generalmente forniscono servizio dall’alba al tramonto. Si dovrà, dunque, valutare di trascorrere almeno una notte nella capitale della Maldive. Qualora foste in cerca di qualche consiglio su cosa fare a Malè durante la “permanenza forzata”, ecco il nostro approfondimento.

Gli spostamenti tra le isole – Per muoversi tra gli atolli esistono voli interni. Ma per gli spostamenti a breve raggio ci si muove in idroplano (per chi non vuole perdere tempo) o via mare. In questa pagina web è possibile reperire i nominativi delle società che si occupano del trasporto interni tra isole e atolli.

Un’isola, un resort – Per mantenere basso il budget di viaggio è consigliabile optare per una sola destinazione, evitando la vacanza itinerante. Gli spostamenti interni possono costare molto, così come le tasse e gli extra degli hotel e dei resort. Inoltre, a chi viaggia senza l’ausilio di un tour operator tra gli atolli è richiesto un permesso speciale (l’Inter-Atoli Travel Permit).

Un paradiso, ma non per gli internauti – La connessione da mobile alle Maldive può essere anche molto costosa, soprattutto a causa di un internet lento. Il consiglio prezioso è quello, dunque, di non fare affidamento all’organizzazione del viaggio fai da te in loco. Sarà bene preparare tutto nel dettaglio da casa e scegliere pacchetti di navigazione in offerta od hotel con connessione free. Un buon punto di partenza per organizzare il viaggio fai da te è questo sito.

Documenti necessari per il viaggio alle Maldive fai da te – Una buona organizzazione prima della partenza potrà anche evitare spiacevoli incidenti di percorso. Per ottenere il permesso di soggiorno si dovrà essere in possesso, all’arrivo in aeroporto, di: 2 fototessere, prenotazione dell’hotel e biglietto di ritorno. Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito web del Consolato della Repubblica delle Maldive in Italia.