Le temperature medie dell’acqua a Sharm el Sheikh: ecco quando è più caldo

Il Mar Rosso è una delle distese salate in cui poter fare il bagno quasi in tutti i mesi dell’anno. Le temperature dell’acqua a Sharm el Sheikh, infatti, non scendono mai al di sotto dei 22 gradi e consentono così di tuffarsi in acque calde anche a Natale. Ecco perché questa splendida località turistica è una delle mete più rinomate per nuotare, fare surf e windsurf ma soprattutto diving e snorkeling.

Quando andare?

Collocata piuttosto vicina all’Equatore, Sharm el Sheik vanta temperature dell’acqua e dell’aria davvero straordinarie, tali da renderla una delle mete turistiche più apprezzate. Proprio in virtù del clima così ameno e delle alte temperature medie del mare, non esiste un periodo migliore in cui andare in vacanza, se non  seguendo le proprie preferenze. Per capire meglio com’è il clima di Sharm el Sheik e qual è il periodo migliore per andare potete leggere il nostro approfondimento.

La temperatura media del mare a Sharm el-Sheikh

Acqua e aria sono direttamente correlate: gennaio e febbraio sono gli unici due mesi in cui l’acqua non supera i 22-23 gradi e l’aria i 25-26 gradi. Per tutto il resto dell’anno, invece, le temperature dell’acqua raggiungono progressivamente – da marzo a settembre – i 30 gradi circa, permettendo di realizzare piacevoli immersioni nella barriera corallina di bellezza inaudita.

Le temperature dell’aria si innalzano a luglio ed agosto anche oltre i 40 gradi: tuttavia per via della scarsa umidità, esse si rendono comunque sopportabili. La possibilità di fare il bagno anche a dicembre è dovuta invece all’inerzia termica del Mar Rosso, tipica di un mare chiuso.

Non c’è dunque motivo di aspettare: prenota il volo con Air Italy e scopri sulla tua pelle le gradevoli temperature dell’acqua di Sharm el Sheikh.