Le Sette terre colorate di Chamarel, Mauritius

Le dune delle Sette terre colorate di Chamarel, nel cuore di Mauritius, sono uno spettacolo naturale che ha pochissimi eguali in tutto il mondo nonché una delle principali attrazioni dell’isola fin dagli anni ’60 del ‘900.

Le caratteristiche sfumature di colore che assume la sabbia in questo luogo sono dovute alla peculiare composizione delle sabbie stesse, formatesi dalla frammentazione del basalto. L’alto contenuto di ferro e alluminio, con l’ossidazione, dà luogo alla colorazione delle terre nelle sette sfumature da cui questa meta turistica di Mauritius prende il nome. La peculiarità delle diverse sabbie che compongono le dune, oltre il colore, risiede nel fatto che le componenti rimangono separate, formando strati distinti.

Le Sette terre colorate di Chamarel non sono le uniche attrazioni naturalistiche di quest’area di Mauritius. Anche le cascate formate dalle acque del fiume St. Denis che scendono in caduta libera per ben 83 metri e il vicino Parco nazionale Black River Gorges sono mete da non perdere se si è nell’area per visitare le terre colorate.

Chamarel e le sue Sette terre colorate si trovano nel distretto Rivière Noire, nel sud ovest di Mauritius.

Se state organizzando il vostro viaggio in questa meta, potreste essere interessati all’approfondimento: Qual è la moneta accettata a Mauritius.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/35460011@N04/