Le sette meraviglie, le mete imperdibili dell’Ucraina

L’Ucraina è una meta turistica ancora tutta da scoprire. E, per farlo sapere a tutto il mondo, gli abitanti in questo Paese dell’Europa orientale che si affaccia sul Mar Nero hanno votato democraticamente per eleggere sette attrazioni imperdibili: le sette meraviglie dell’Ucraina.

Tra mete d’interesse paesaggistico e mete d’interesse architettonico, le sette meraviglie sono una preziosa fonte di consigli di viaggio per tutti coloro che stanno organizzando un viaggio in Ucraina.

Partiamo dalla città Uman’, nell’Ucraina centrale, dove è possibile visitare il parco Sofiïvka. La spettacolare architettura di questo giardino si rifà ai gusti europei (e inglesi in particolare) del XIX secolo.

Kiev può vantare di ben due delle sette meraviglie dell’Ucraina: Kyevo Pečers’ka Lavra (il monastero delle grotte di Kiev) e la Cattedrale di Santa Sofia.

Viaggiando nella provincia di Chmel’nyc’kyj, immancabile una visita alla città medievale di Kam’janec’-Podil’s’kyj, con il suo castello Kamianets-Podilskyi e la porta Stefano Báthory.

Sul fiume Dnepr, nella provincia di Zaporižžja, si trova l’isola di Chortycja, oggi sede del Museo dei cosacchi di Zaporozhye.

La fortezza di Chotyn si trova sulle rive del Nistro. Le sue impressionanti mura e le sue suggestive torri fanno, di questa cittadella, un must per tutti i turisti che viaggiano nella provincia di Černivci.

Proseguiamo e concludiamo il nostro viaggio tra le meraviglie dell’Ucraina, raggiungendo la Crimea. Sebastopoli, per la precisione, dove si trovano le rovine di Cherson, un’antica colonia greca passata nelle mani di romani e bizantini.

Le sette meraviglie dell’Ucraina vi stanno aspettando. Per organizzare al meglio il vostro viaggio, non mancate di valutare le offerte Air Italy per voli da e per Kiev.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/d-f/