Quando andare in Brasile: il periodo migliore per una vacanza

Per decidere quando andare in Brasile dovrete decidere che tipo di vacanza volete fare.

Il pregio del Brasile è che, almeno per quanto riguarda la regione settentrionale, la condizione meteorologica rende il viaggio gradevole lungo tutto l’arco dell’anno. Soprattutto per quanto riguarda la costa del Nord Est (l’area che va da Bahia a Maranhao), il clima risulta particolarmente favorevole grazie alle brezze marine che spazzano l’umidità anche quando il termometro supera i 30°C.

Nell’area di Rio, invece, il termometro non scende quasi mai sotto i 20°C, ma l’afa percepita è aggravata dall’elevato tasso d’umidità, soprattutto a seguito delle piogge invernali.

L’alta stagione, in Brasile, è considerata il periodo che va da dicembre a marzo. Lasso di tempo che coincide con uno degli eventi festivi più rinomati al mondo: il carnevale brasiliano. Coincidendo anche con un periodo vacanziero per i brasiliani, l’alta stagione assume i colori del divertimento sfrenato e della festa giorno e notte. A ciò, però, si associano anche costi di permanenza più alti e servizi meno efficienti.

Un periodo perfetto, per chi ama godersi il viaggio in tutta tranquillità (e a costi più accessibili), è il mese di luglio.

Il Brasile, dunque, offre occasioni per tutti i gusti.

Se avete deciso quando partire, non mancate di valutare le migliori offerte Air Italy per voli verso il Brasile.

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/antifluor/