Piazza Rabin, luogo-chiave della vita politica di Tel Aviv

Tra le molte attrazioni che Tel Aviv offre, la piazza Rabin è senz’altro un must per chi si reca nella città israeliana.

La piazza Rabin, già piazza del re d’Israele, prende il suo nome attuale dal Primo ministro Yitzhak Rabin, che vi fu assassinato il 4 novembre 1995 dopo aver partecipato a una manifestazione in difesa della pace. Nel corso degli anni, la piazza, è stata teatro di numerose manifestazioni politiche, parate, e altri eventi pubblici. Fino agli inizi degli anni ’90, la piazza ospitava le esibizioni delle Forze di Difesa Israeliane durante le celebrazioni del giorno dell’Indipendenza israeliana.

Sulla piazza Rabin si affaccia il Municipio di Tel Aviv, edificio progettato dall’architetto Menachem Cohen nel 1950 in stile Brutalista, uno stile architettonico inaugurato dal celebre architetto francese Le Corbusier che credeva nella comunicatività dell’architettura attraverso la forza emozionale del cemento grezzo (‘béton brut’ in francese).

La Piazza Rabin è solo uno dei luoghi da vedere a Tel Aviv. Per scoprire gli altri luoghi simbolici della città come il Teatro Habima, La Tomba di Tabitha, il Cimitero di Trumpeldor e la Città bianca, prenotate ora il vostro volo Air Italy per Tel Aviv.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/delpiero/