Cosa vedere in Madagascar: scopriamo il Parco Nazionale di Zahamena

Un viaggio in Madagascar che si rispetti non può davvero prescindere da una tappa al parco nazionale di Zahamena. Questa magnifica riserva, tutelata come Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, è una delle meraviglie da non perdere di quest’isola dell’Oceano Indiano. Ecco tutto quello che c’è da sapere per organizzare una visita allo Zahamena National Park.

Storia e curiosità

Il Parco Nazionale di Zahamena è stato creato nel 1997 e nel 2007 è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità. La riserva copre complessivamente una superficie di 643 chilometri quadrati. Di questi, 220 km quadrati sono riserva naturale integrale dal 1927, e come tale chiusa ai visitatori. L’area visitabile del parco è divisa in due aree (quella occidentale e quella orientale) separate da un corridoio che comprende diversi villaggi, mentre il resto del parco è caratterizzato da colline e pendii attraversati da fiumi che rendono rigogliosissima la foresta pluviale. Il parco è visitabile attraverso due distinti sentieri: il circuito Ambarihely, più lungo e per esperti, e il circuito Bemoara, che in poche ore permette di scoprire tutti i principali tesori del parco, compresa la cascata alta 80 metri.

Gli animali e la flora presenti nel parco

Nel Parco Nazionale di Zahamena la biodiversità è così vasta e l’area così poco conosciuta che gli scienziati e i naturalisti non hanno ancora concluso la classificazione di tutte le specie che vivono nella riserva. Finora sono stati individuati 45 specie di mammiferi, di cui 13 diverse specie di lemuri, 29 specie di pesci, 62 di anfibi, 46 di rettili . Sono invece 112 le specie di uccelli, di cui 45 endemiche del Madagascar (come l’aquila serpentaria, il gufo rosso del Madagascar e la Newtonia dalla coda rossa). E la flora del parco non è da meno, con oltre 60 specie di orchidee, 20 palme e più di 500 diverse specie legnose.

Dove si trova lo Zahamena National Park

Il Parco Nazionale di Zahamena si trova nella zona orientale del Madagascar, a cavallo tra la regione di Alaotra-Mangoro e quella di Analanjirofo. In particolare, il parco si trova 70 km  a nordovest di Tamatave e circa 25 km a est del lago Alaotra.

Quando andare

Il clima al Parco Nazionale di Zahamena è umido con temperature miti e piogge costanti lungo tutto l’arco dell’anno. Una visita può dunque essere organizzata in ogni periodo dell’anno.

Ora che sapete tutto quello che serve per visitare il parco nazionale di Zahamena, prenotate subito uno dei voli in offerta per il Madagascar per raggiungere questa magnifica meta.