Parco marino di Watamu, un tuffo in paradiso

Spesso nominata tra le spiagge più belle del mondo, la spiaggia di Watamu può contare un affaccio su un mare che è un vero gioiello naturale: quello del Parco marino di Watamu, parte della riserva nazionale del Kenya (così come il Parco marino di Malindi). Un centinaio di chilometri a nord di Mombasa, seguendo la costa del Kenya, si può raggiungere quest’area paradisiaca, meta agognata dai turisti di tutto il mondo.

Nelle acque delle baie di Watamu, di Turtle Bay e di Blue Lagoon, l’abbondante fauna marina, che comprende alcuni tra i più rari abitanti degli oceani, è ospitata da giardini di corallo e un’esplosione di flora subacquea senza pari. Più di 600 specie di pesci e rettili marini (come le affascinanti tartarughe verdi), crostacei, invertebrati, cetacei e una barriera corallina a poche centinaia di metri dalla costa rendono, il Parco marino di Watamu, la meta ideale per gli amanti di immersioni e snorkeling. Non è raro che i diver si ritrovino faccia a faccia con un’imponente squalo balena o un’enigmatica manta.

Per avere maggiori informazioni sul Parco marino nazionale di Watamu, consigliamo di consultare il sito www.tourism.go.ke. Per scoprire, invece, qual è il modo migliore per raggiungere il Kenya e lo spettacolo naturale del Parco marino di Watamu, visitate la nostra pagina web dedicata alle migliori offerte voli per Mombasa.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/10799443@N05/