Mauritius, lo spettacolo naturale del giardino di Pamplemousses

A pochi chilometri da Port Luis, Mauritius, il giardino di Pamplemousses (Giardini botanici di Sir Seewoosagur Ramgoolam  o Royal Botanical Gardens) è un vero e proprio spettacolo naturale che colpisce, con la sua bellezza peculiare, tutti e cinque i sensi. Stiamo parlando del più famoso tra i giardini botanici di Mauritius e uno dei più belli al mondo. Nei suoi 37 ettari, raccoglie una vasta selezione di straordinari rappresentanti delle specie di piante e fiori tropicali (circa 600 specie vegetali). Palme rare, fiori di enormi dimensioni, piante velenose e piante di spezie, bambù dorati e alberi della gomma. Da non dimenticare di annoverare, tra le numerose attrazioni naturali del giardino di Pamplemousses, le ningee giganti dell’Amazzonia, con foglie che possono raggiungere il diametro di 2 metri e con i loro bellissimi fiori effimeri che nascono e muoiono lo stesso giorno.

Le bellezze del mondo vegetale non sono le uniche protagoniste di questo giardino di Mauritius. A Pamplemousses si possono trovare anche i cervi e le tartarughe giganti delle Seychelles.

I giardini botanici sono sicuramente una tappa irrinunciabile per tutti coloro che visitano Mauritius con bambini piccoli al seguito. Una soprendente variante a una giornata in spiaggia.

Informazioni utili per visitare il giardino di Pamplemousses:

Come arrivare: con auto privata si dovranno seguire le indicazioni per “Jardin botanique Sir Seewooosagur Ramgoolam” o “Royal Botanic Gardens”, prendendo l’uscita nord da Port Louis. Il parcheggio del giardino è gratuito. Per raggiungere il giardino in autobus, si dovrà prendere la linea 22 direzione Grand Gaube, in partenza da Immigration Square, Port Louis.

Quanto costa: l’entrata al giardino di Pamplemousses è gratuita.

Per raggiungere Mauritius, volate con Air Italy.

Per scoprire qual è la moneta accettata a Mauritius, leggete questo approfondimento.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/tigersamurai/