Quando andare a Marsa Alam: ecco il periodo migliore per una vacanza

Qual è il periodo migliore per una vacanza a Marsa Alam? Grazie ad un clima subtropicale secco, con temperature miti sia in estate che in inverno, questa località turistica è certamente una delle destinazioni più affascinanti di tutto il Mar Rosso. Ma quando conviene andare a Marsa Alam per passare una vacanza senza pensieri? Scopriamolo subito.

Il clima a Marsa Alam

Marsa Alam è situata sul Mar Rosso all’altezza di Luxor. A quelle latitudini, il clima è subtropicale desertico, caratterizzato da inverni miti ed estati molto calde. Un clima caldo durante tutto l’anno, ma che grazie alle brezze marine (che allontanano afa e umidità) risulta sempre secco e con precipitazioni ridotte ad un paio di giorni all’anno. Non per nulla, Marsa Alam è considerata una delle mete ideale per gli amanti del mare e le sue acque limpide e calde in ogni periodo sono considerate un vero e proprio paradiso per chi pratica immersioni e snorkeling.

Il periodo migliore per visitare Marsa Alam

Qual è, quindi, il periodo migliore per una vacanza a Marsa Alam? Per noi europei, il periodo che va da ottobre fino a maggio è il momento ideale per recarsi in questa località. Le temperature miti – che superano anche i 22 gradi a gennaio – rendono Marsa Alam la meta ideale per riassaporare l’estate fuori stagione. Al contrario, il periodo che va da giugno ad agosto, caratterizzato da temperature molto torride (che raggiungono molto facilmente i 40 gradi), è quello meno consigliabile per una vacanza in questa località turistica.

Ora che conoscete il periodo migliore per un viaggio a Marsa Alam, prenotate subito uno dei voli in offerta per il Mar Rosso per vivere una vacanza indimenticabile.