La Laguna blu di Zanzibar: il mare incantato dell’Isola delle spezie

La Laguna blu di Zanzibar è semplicemente uno dei posti più belli dell’intera Isola delle spezie. Si trova a sud dell’isola, a poca distanza da Stone Town, la capitale. Ed è uno spettacolo che non dimenticherete.

Come prima cosa si raggiunge il villaggio di Fumba, nella zona meridionale di Zanzibar. Da qui si noleggia un dhow, l’imbarcazione bassa e piatta tipica dei pescatori dell’isola. E si raggiunge l’isolotto di Kwale: una lingua di sabbia bianca che si protende nell’Oceano Indiano, all’interno dell’area protetta di Menai Bay.

È qui che si trova la Laguna blu di Zanzibar: un mare dal colore blu intenso come in nessun altro punto di tutta l’Isola delle spezie. Nelle profondità della laguna si trova anche una rigogliosa barriera corallina, abitata da una moltitudine di pesci colorati, ed è quindi consigliata anche agli appassionati di snorkeling.

La Laguna blu di Zanzibar è un luogo particolarmente suggestivo. A una certa ora bisogna lasciarla: con l’alzarsi della marea, l’isolotto di Kwale viene quasi interamente sommerso dalle acque dell’Oceano. Lasciando solo un piccolo lembo di sabbia dove si poggiano i gabbiani.

Uno spettacolo unico al mondo, quello offerto dalla Laguna blu. E per ammirarlo in tutta la sua bellezza basta approfittare di una delle offerte voli per Zanzibar di Air Italy.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/96485591@N00