L’isola della Reunion, la Provenza dei tropici

Nel cuore dell’Oceano Indiano, non troppo distante dalle Mauritius, si estende l’isola della Reunion, la perla tropicale della Francia d’oltremare.

Caratteristica e unica al mondo, l’isola della Reunion, seppur immersa nel mare dei tropici, non corrisponde allo stereotipo dell’isola tutta sole e palme. In essa è possibile avventurarsi in numerosi ecosistemi diversi capaci di lasciare senza parole: lunghe spiagge di sabbia nera interrotte da lagune turchesi, colate laviche di spettacolari eruzioni vulcaniche, vegetazione lussureggiante intervallata da cascate d’acqua,scogliere e coltivazioni di vaniglia.

Da molti considerata la Provenza dei tropici per via del delizioso connubio culturale tra la cultura francese e quella creola, di cui l’isola serba soprattutto i sapori.

Escursioni da non perdere.

Senza dubbio una passeggiata ai cosiddetti circhi di montagna e le cascate, entrati a far parte del patrimonio mondiale dell’Unesco. Particolarmente apprezzati sono il Cirque de Mafate e il complesso montuoso de Les Haues. L’isola è inoltre dominata da due maestosi vulcani: il Piton des Neiges, ormai spento, e il Piton de la Fournaise, vulcano attivo tra i più accessibili del mondo.

Sport all’aria aperta.

Oltre al trekking tra le montagne l’isola della Reunion offre la possibilità di fare surf e canyoning nei meravigliosi canyons di Takamaka e Trou de Fer, riservati ai più esperti. Ai neofiti è consigliato il canyon di Trou Blanc. Un altro modo di vedere l’isola è sorvolarla: i più avventurosi possono scegliere tra delta plano, paracadute e parapendio, i meni coraggiosi possono optare per un tour in elicottero.

Giro in città.

La capitale Saint-Denis merita senza dubbio una visita con i suoi colori e i suoi profumi. Da non perdere il giardino botanico e le sue dimore coloniali e il mercato, un vero e proprio tributo alla cultura isolana.

Informazioni utili per il viaggio all’isola della Reuinion.

Moneta accettata: euro

Documenti utili: è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio

Lingua: francese e dialetto creolo

Fuso orario: 4 ore avanti, 3 se vige l’ora legale.

 

 

Fonte immagine: wikimedia.org