Cosa vedere a Pune: 10 location da non perdere (I parte)

Pune è una città del Maharashtra, India occidentale, che merita sicuramente un posto di primo piano tra le mete da visitare in India. Il clima sempre gradevole e l’atmosfera meno caotica rispetto a Mumbai o Nuova Delhi, rendono la città di Pune una destinazione molto amata dagli indiani e dagli stranieri. Passeggiando per la città, scoprirete inoltre che qui si concentrano le principali e più prestigiose università dell’India e che negli ultimi anni quest’area è diventata il cuore pulsante dell’innovazione hi-tech e il posto migliore per fondare una start-up. Se scegliete di visitare la città, ecco le prime cinque cose da vedere assolutamente a Pune.

1 – Il Palazzo di Aga Khan

Questo maestoso edificio è stato costruito nel 1892 dal Sultano Aga Khan III con lo scopo di offrire un impiego alle popolazioni rurali colpite da carestia. Durante la guerra di indipendenza il Palazzo è stato invece utilizzato dagli inglesi per imprigionare gli indipendentisti, compreso lo stesso Gandhi. Di quel passato recente il Palazzo conserva la memoria, onorando il sacrificio degli indiani che, al seguito del Mahatma, anche a costo della vita, hanno lottato per la libertà dell’India.

2- L’Ashram di Osho

Se siete alla ricerca di un’oasi di pace per dedicarvi alla meditazione e allo Yoga, siete nel posto giusto. In un’area verde di circa 120 ettari sorge uno dei più famosi Ashram indiani, fondato niente di meno che da Osho, il celeberrimo maestro spirituale indiano. In questo luogo si raccolgono praticanti da tutto il mondo, per partecipare alle attività proposte e dimenticare stress e preoccupazioni.

3 – Katraj Snake Park

160 specie diversi di serpenti, ma anche rettili, uccelli e tartarughe sono gli abitanti di questo famoso parco e giardino zoologico della città di Pune. L’attrazione principale è un King Cobra, lungo quasi 3 metri, ma la fama del parco è dovuta soprattutto all’attività pedagogica svolta per far conoscere il mondo dei serpenti, tutelare le specie a rischio e sfatare alcuni pregiudizi diffusi.

4 – Karla Caves

I resti di questo complesso architettonico attribuito al Buddismo delle origini risalgano al II secolo a.C. e sorgono a circa 40 Km dalla città di Pune. Il sito è estremamente suggestivo, composto da grotte, piccole celle di preghiera scavate nella roccia, archi e mura decorate raffigurazioni di leoni, elefanti e figure umane. All’interno del complesso sorge inoltre un monastero buddista.

5- Sinhagad Fort

Meglio noto come “Forte del leone”, anche questo sito sorge fuori dalla città, a circa 35 Km, su una piccola altura. Il forte aveva una funzione difensiva e di controllo sul territorio circostante, strategico dal punto di vista commerciale. Durante la stagione dei Monsoni, a giugno, quest’area rinasce e si popola di una flora rigogliosa e di piccole cascate che attraggono escursionisti sia da Pune che da Mumbai.

Il nostro viaggio non finisce qui, se siete interessati a scoprire cosa vedere a Pune, leggete la di questo articolo. Nel frattempo, non perdete tempo, cercate un volo in offerta per Mumbai sul sito Air Italy, dall’aeroporto raggiungerete Pune in circa tre ore di macchina.