Cosa vedere a Fortaleza: Museo della Cachaça

Tra i prodotti tipici del Brasile si può sicuramente annoverare la Cachaça: il distillato (aguardente) di canna da zucchero, tra le acquaviti più bevute al mondo e ingrediente fondamentale della caipirinha. Tra le cose da vedere a Fortaleza, soprattutto per tutti gli amanti di questa bevanda, vi è sicuramente il Museo della Cachaça (Museu da Cachaça, in località Maraguape).

Nei locali oggi adibiti a museo, parte della distilleria Ypioca, nel 1846 nacque questa acquavite. Il percorso espositivo fa attraversare la storia di Dario Telles e della sua famiglia, l’inventore del superalcolico e i suoi discendenti.

Gli antichi strumenti per la distillazione della canna da zucchero per la produzione della Cachaça fanno da corollario alla narrazione di una storia di successo che permette di scoprire come fosse la vita nelle colonie sud americane e, nello specifico, a Fortaleza nell’800.

Un’area molto suggestiva del Museo della Cachaça è sicuramente la riproduzione dei campi di canna da zucchero, in cui è possibile rivivere gli odori e i suoni nelle coltivazioni di questa pianta.

Visitando il museo è anche possibile vedere da vicino la botte in legno più grande del mondo, che veniva utilizzata fino a pochi anni fa proprio per la distillazione della Cachaça: ha una capienza di tre milioni di litri.

Il ristorante e il parco della tenuta completano la visita al Museo della Cachaça tra gusto e relax.

Continuate a seguire l’eMagazine per scoprire cos’altro c’è da vedere a Fortaleza. Per arrivare in Brasile, invece, scegliete ivoli Air Italy.

 

Fonte immagine: wikimedia.org