Capodanno a Cuba: come si festeggia e i nostri consigli su cosa fare

Il Capodanno a Cuba è un momento perfetto per assaporare il meglio di quel noto spirito di festa e accoglienza che contraddistingue i cubani. Grazie al clima mite, un viaggio a Cuba per Capodanno è una buona idea per scoprire l’isola fuori stagione, e anche se il clima non vi permetterà di fare il bagno, potrete godervi la festa continua che si scatena su tutta l’isola e vivere una notte di San Silvestro davvero indimenticabile. Ecco i  nostri consigli su cosa fare a Cuba per Capodanno.

Capodanno a Cuba: clima e temperature

L’isola è famosa per un clima quasi sempre sereno e temperature miti durante tutto l’anno, ma sfortunatamente la notte di Capodanno a Cuba non si trascorre in costume. Dicembre e gennaio, infatti, non sono i mesi più caldi dell’anno a Cuba: le temperature non scendono molto al disotto dei 20 gradi (le medie oscillano tra 18-25 °C), ma la stagione secca vi regalerà comunque un clima sereno in questa parte dell’anno. Il vostro Capodanno non sarà quindi guastato da piogge e uragani, tuttavia, ci si dovrà munire di qualche vestito più pesante (un maglione e una giacca) per le serate, più fresche.

Come si festeggia Capodanno a Cuba

Abbiamo fatto chiarezza su clima e temperature, ora cerchiamo di capire meglio come si festeggia Capodanno a Cuba. Se cercate un party lungo una notte, scegliete L’Avana. I villaggi di certo offrono i loro party, alcuni paesi avranno le loro tradizioni, ma è a L’Avana che si concentrano le feste e i party più divertenti e scatenati di tutta l’isola per la notte di San Silvestro.

Tra festeggiamenti e balli in piazza e i party nelle discoteche e nei locali più esclusivi della capitale cubana, avrete davvero l’imbarazzo della scelta per celebrare al meglio il vostro Capodanno a Cuba: ecco i nostri consigli su tutti i divertimenti a Cuba. Ma i festeggiamenti a Cuba continuano anche il giorno successivo: il primo dell’anno è infatti il Día de la Liberación durante il quale si celebra il trionfo della Rivoluzione Cubana di Fidel Castro nel 1959.

Come succedeva anche in Italia, a Cuba la tradizione vuole che il nuovo anno venga salutato con qualcosa da gettare dalla finestra. Per i cubani è un secchio d’acqua: per esorcizzare i brutti ricordi dell’anno appena trascorso e fare spazio alle buone novità del nuovo. Nella notte di Capodanno a Cuba, inoltre, vi potrà capitare di vedere qualche cubano girare con una valigia in mano, salutando le persone in strada: è un’usanza di buon auspicio per un viaggio lontano dall’isola che tutto il resto del mondo brama visitare.

Capodanno a Cuba: cosa fare

Una cena nella Città Vecchia può essere un buon inizio (prenotate per tempo). Ma, se non trovate posto, non c’è da disperarsi: la tappa obbligatoria del Capodanno cubano è la piazza della Cattedrale: il vero cuore pulsante dei festeggiamenti di fine anno, dove si potrà mangiare, bere e ballare fino all’alba. Se state cercando il divertimento immersi nell’autentica atmosfera di Cuba, Plaza de la Catedral è il posto in cui trovarsi attorno a mezzanotte. Lì troverete:

  • Stand gastronomici
  • Ballerine/ballerini
  • Circensi
  • Musica cubana live

Per accedere alla festa si dovranno acquistare i biglietti. Chiedete in albergo consigli su dove acquistarli.

I fuochi d’artificio di Capodanno a L’Avana

I fuochi d’artificio sono immancabili a Capodanno e ovviamente anche a Cuba questa tradizione viene rispettata. Lo spettacolo pirotecnico di fine anno si tiene tradizionalmente nella zona del porto di L’Avana e può essere ammirato meglio nell’area de La Cabana.

Per celebrare il vostro capodanno a Cuba, non vi resta che prenotare uno dei voli in offerta per l’Avana di Air Italy.