Lo spettacolo delle cascate di Mauritius

Oltre il relax e il divertimento della costa e del mare, Mauritius offre anche molte attrazioni nel suo interno. Non ultime le cascate.

Le occasioni per scoprire la rigogliosa isola dell’Oceano Indiano in escursione a caccia delle cascate sono diverse.

La meta più famosa in fatto di cascate a Mauritius sono le cascate di Chamarel, a pochissima distanza dalle terre colorate. Le acque del fiume Saint Denis compiono un salto di poco meno di 100 metri, immerse nel verde vivo della vegetazione del luogo. nel verde che le circonda.

Ma le cascate di Chamarel non sono le uniche apprezzate dagli escursionisti dell’isola di Mauritius. Nei pressi di Curepipe si trovano le cascate di Tamarin: ancora più spettacolari delle popolari cascate di Chamarel e circondate da una natura spettacolare. Per raggiungere le cascate di Tamarin si dovrà partire da Curepipe per un’escursione di qualche ora in direzione del vulcano di Trou aux Cerfs. Il cammino ripagherà gli escursionisti con un sentiero naturalistico di grande impatto. Le cascate Tamarin si apriranno alla vista come una sorpresa, con il loro balzo di 300 metri che termina in una piscina naturale, che sarà un irresistibile richiamo al tuffo.

Un itinerario tra le cascate di Mauritius ci ha permesso di scoprire un’isola straordinariamente ricca, un lato di questa meta turistica richiestissima dedicato a chi vuole fare anche un’esperienza fuori dai percorsi dettati dai villaggi.

Se siete pronti per volare a Mauritius, salite a bordo con noi. Se state pianificando il vostro viaggio in questa meta, vi potrebbe interessare l’approfondimento dell’eMagazine: Mauritius, la moneta accettata.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/shankaronline/