Brasile, ecco cosa vedere a Natal

Stiamo per entrare in quella che viene chiamata la Città del Sole, data la scarsa concentrazione di piogge durante tutto l’arco dell’anno. Il suo nome ci riporta alla sua fondazione, in un giorno di Natale di fine ‘500. È Natal, appunto, capitale dello stato del Brasile Rio Grande do Norte e meta di milioni di turisti ogni anno. Cos’è che rende questa città e i suoi dintorni tappe obbligatorie di un viaggio in Brasile e una meta ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di relax e divertimento? Dopo aver visto le attrazioni offerte dal quartiere Ponta Negra e la sua spiaggia, andiamo a scoprire cos’altro vedere a Natal.

Oltre le numerose spiagge e spiaggette che caratterizzano i suoi dintorni (Do Cotovelo, Pirangi, Barra de Tabatinga e Camurupim), le strade di Natal vi porteranno a visitare il baroccheggiante museo di arte sacra Igreja Santo Antonio e il neoclassico Teatro Alberto Maranhão. Un emozionante viaggio nella paleontologia e nell’archeologia di quest’area del Brasile vi attende al Museo Câmara Cascudo. Da vedere assolutamente: il Forte dos Tres Reis Magos, la stuttura difensiva costiera eretta dai primi insedianti olandesi. Per i più piccoli c’è il Natal Aquarium, a Praia da Redinha e una curiosità: il più grande albero di anacardi del mondo: il Cajueiro de Pirangi.

Questo è un momento speciale per visitare Natal. La città, infatti, si sta preparando ad accogliere i mondiali di calcio 2014, adeguando i propri servizi e le proprie strutture al flusso turistico che riceverà in occasione della Coppa del mondo Brasile 2014. Per chi ama il divertimento acquatico, da non perdere il parco Ma-Noa.

Tra relax sulle sue spiagge e cose da vedere, questa città del Brasile è sicuramente una meta ideale per tutta la famiglia. Air Italy vi porta con i voli in offerta.

Fonte immagine: flickr.com/photos/arcosta/