Viaggio tra gli atolli più belli delle Maldive

Si fa presto a dire Maldive. Quando ci riferiamo a questa gettonatissima meta turistica, in realtà parliamo di un sistema di ben 26 atolli immersi nelle splendide acque dell’Oceano Indiano che raccolgono le circa 1.200 isole di origine corallina che formano lo Stato delle Maldive. E proprio il termine atollo non poteva che nascere qui. Deriva dalla parola “atholhu” in Dhivehi, la lingua parlata dagli abitanti di queste isole.

Ciascun atollo delle Maldive ha le sue caratteristiche e peculiarità, ma tutti risultano eccezionali in tema di proposte di relax e attività sportive acquatiche. Per questo, scegliere l’atollo giusto per trascorrere le vacanze può diventare difficile.

Qui vogliamo stilare una breve classifica sugli atolli più belli:

Atollo di Malè – In realtà si tratta di due atolli (Malè Nord e Malè Sud). Un vero paradiso per tutti gli amanti dello snorkeling. Per chi avesse intenzione di trascorrere le vacanze alle Maldive con maschera e boccaglio, si consiglia di optare per la permanenza in Sun Island.

Atollo di Ari – Considerato da molti il più bello tra gli atolli delle Maldive, è composto da 50 isole tra le quali c’è Nalaguraidhoo: l’isola disabitata che può vantare la spiaggia più bella del mondo.

Atollo di Baa – In questo atollo formato da ben 75 isole è possibile ammirare le gigantesche tartarughe marine nel loro ambiente naturale.

Atollo di Rashdhoo – Un atollo piuttosto raccolto, ideale per chi ama effettuare immersioni e snorkeling.

Atollo di Faafu – Per chi ama la tranquillità e vuole calarsi completamente nella cultura e nelle atmosfere autentiche dei luoghi che visita.

Dopo aver scelto il vostro atollo tra quelli proposti in questa breve classifica degli atolli più belli delle Maldive, non mancate di organizzare il vostro viaggio a partire dalla prenotazione del volo. Se, poi, state organizzando la vostra vacanza con bambini al seguito, ecco una guida che non potete perdere.

 

Fonte immagine: wikimedia.org