Visitare Tirana in due giorni: il programma del secondo giorno

Il primo dei due giorni a Tirana è trascorso. Abbiamo ancora davanti un’intera giornata per visitare le mete più significative della capitale dell’Albania e dei suoi dintorni.

Secondo giorno – cosa vedere

Qualche chilometro a nord di Tirana, si erge l’affascinante castello di Krujë (o Croia). Simbolo della resistenza di Skandberg contro gli ottomani e, oggi, sede del museo dedicato all’eroe nazionale. La sua inespugnabilità divenne leggendaria nel medioevo. Gli ottomani riuscirono a espugnare la fortezza solo con la diplomazia.

Secondo giorno – cosa fare

I mercatini d’artigianato di Krujë sono una tentazione irresistibile. Una volta tornati a Tirana, si potrà proseguire lo shopping nei bazaar e i mercatini della città. Per ristorarsi e trovare un angolo tranquillo si possono raggiungere le pendici del Monte Dajti grazie alla funivia che parte dalla città. Da lì si può ammirare il panorama della capitale dell’Albania assaporando il piatto tipico del Paese: il byerk, una torta rustica ripiena di spinaci o yogurt, accompagnato da una birra.

Se avete trovato qualche spunto interessante per organizzare il vostro viaggio di due giorni in Albania, non mancate di valutare i voli Air Italy sulle tratte Milano-Tirana, Verona-Tirana.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/69885439@N07/