Villa Adriana, Tivoli: un patrimonio dell’umanità a pochi chilometri da Roma

La descrizione di Villa Adriana non può che partire dalla sua storia. Come esplicita il suo nome, la villa venne costruita su ordine dell’imperatore Adriano, già nel primo anno del suo impero (117 d.C.). Il raffinato neo-imperatore non poteva scegliere una location migliore da destinare a residenza extraurbana: i resti perfettamente pervenutici dall’antichità, nonostante i vari saccheggi bellici e “civili” e il lungo stato d’abbandono in cui versò, mostrano un’enorme villa ricca di sculture, mosaici e altri tesori artistici e architettonici di grande valore.

Mausolei, tempi, arene, accademie, teatri, ninfei e terrazze costellano l’area verde di Villa Adriana, circondando il Palazzo imperiale di ciò che appare ancora come una residenza elegante e fastosa.

Informazioni utili su Villa Adriana:

Indirizzo: L’ingresso dell’area archeologica di Villa Adriana si trova in Largo marguerite Yourcenar, 1, Villa Adriana – Tivoli (Roma)

Come arrivare:

  • In macchina –  prendere l’uscita Tivoli sull’A 24. Percorrere la Maremmana inferiore per circa 2,5 Km e seguire le indicazioni per l’ingresso della villa.
  • In autobus – linea CO.TRA.L “Roma-Tivoli – via Prenestina”, partenza dalla stazione Ponte Mammolo della linea Metro B. Informarsi dall’autista sulla fermata più vicina all’entrata della villa.

 

Orari e apertura: Villa Adriana è aperta tutti i giorni a partire dalle ore 9.00. La chiusura della biglietteria varia a seconda della stagione. Da novembre a gennaio, la biglietteria della villa chiude alle 15.30 (apertura più breve), da maggio ad agosto alle ore 18.00 (apertura più lunga). Si può rimanere a visitare Villa Adriana fino a un’ora e mezza dopo l’orario di chiusura della biglietteria.

Per vedere dal vivo i tesori di Villa Adriana e passare una memorabile giornata a Tivoli, volate a Roma con noi.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/12303227@N02/