Viaggio a Lampedusa con bambini piccoli: 5 consigli su cosa fare e cosa vedere

Un viaggio a Lampedusa con bambini piccoli è un’idea perfetta per coloro che stanno cercando una destinazione per godere del bel mare senza uscire dall’Italia e a poche ore di viaggio da casa.

La sua dimensione ristretta e le caratteristiche delle sue migliori spiagge rendono l’isola una meta ideale anche per l’organizzazione logistica della vacanza di chi viaggia con bimbi piccolissimi. Per pianificare al meglio un viaggio (anche breve) con la famiglia a Lampedusa, all’insegna del relax e del divertimento per grandi e piccini, ecco i consigli di viaggio dell’eMagazine:

Un viaggio rapido e confortevole

Il primo consiglio riguarda il mezzo per raggiungere Lampedusa. Per evitare ai bambini (soprattutto se piccoli) interminabili ore di navigazione in mare e i tempi di attesa sulle banchine, sarà meglio optare per il viaggio aereo.

Hotel baby friendly o appartamento

Ci si pensa raramente, eppure la scelta delle strutture ricettive giuste può fare la differenza, una volta arrivati a destinazione. Per questo è consigliabile valutare le offerte degli hotel dichiaratamente baby friendly, in modo da poter contare su alberghi pronti ad accogliere e intrattenere i bambini. Inoltre, per i bimbi più grandi, sarà anche l’occasione per fare amicizia con altri bambini.

In alternativa si può valutare l’affitto di un appartamento per le vacanze, in modo da poter essere più indipendenti e vivere il la vacanza in un clima più intimo e tranquillo.

Come muoversi a Lampedusa

L’isola è servita da mezzi pubblici che collegano le principali aree d’interesse. Tuttavia, per chi ha bambini piccoli, è consigliabile l’affitto di un’automobile in loco. In questo modo si potranno raggiungere anche i luoghi più sperduti di Lampedusa: quelli che vi conquisteranno per la loro bellezza selvaggia.

Le migliori spiagge per bambini

Nonostante la sua dimensione, Lampedusa ha una grande offerta di litorali balneabili, alcuni dei quali sono di grande bellezza.

Cala Guitgia è sicuramente la migliore spiaggia sabbiosa attrezzata, ideale per la balneazione dei bambini anche per l’acqua limpidissima. È facilmente raggiungibile e, per questo, anche molto affollata.

La spiaggia dei Conigli di Lampedusa è uno dei litorali più belli al mondo ed è un luogo da visitare assolutamente con o senza bambini al seguito. La baia dell’isolotto dei Conigli si caratterizza per acque turchesi e calme.

Da visitare anche Cala Madonna e Cala Croce.

Centro di recupero delle tartarughe e della fauna selvatica

Gli animali sono senz’altro delle attrazioni irresistibili per i bambini di ogni età (anche piccolissimi). Il Centro di recupero delle tartarughe è un luogo da visitare sicuramente. Per maggiori informazioni si può fare riferimento al sito web del Lampedusa Turtle Group.

Escursione per l’avvistamento dei delfini

Un’altra attrazione che lascerà i vostri bambini a bocca aperta: i delfini. Alcune escursioni in barca attorno all’isola portano lì dove vivono le varie specie di delfini tipiche del Mediterraneo (comune, tursiope e stenella).

 

Seguendo questi consigli, il vostro viaggio a Lampedusa con bambini piccoli sarà un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia, tra le spiagge, il relax e un divertimento sano a contatto con la natura.

 

Fonte immagine: By Figiu – Own work, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8545166