Viaggio a Firenze, i 5 punti panoramici più belli della città

Firenze è una città straordinariamente ricca di scorci interessanti ed emozionanti, ideale meta per un viaggio romantico. Per abbracciare tutta la città con lo sguardo e imprimere nella mente un viaggio magico, non c’è nulla di meglio che scattare una foto ripresa da uno dei punti panoramici più belli di Firenze. Dove andare per poter ammirare la città da una prospettiva spettacolare? Ecco una guida ai 5 punti panoramici da non perdere durante una visita a Firenze.

Prospettiva sui ponti, piazzale Michelangelo

È il più rinomato punto d’osservazione del panorama di Firenze. La vista è donata dallo splendido piazzale nato sulla collina che sovrasta il centro storico. Dalla sua terrazza si può vedere una ricca porzione dei principali luoghi d’interesse della città, che ne caratterizzano lo skyline, come: i ponti di Firenze, il Duomo, Palazzo Vecchio, il campanile della Badia Fiorentina, il Bargello e agli estremi opposti il Forte Belvedere e Santa Croce.

Vista di Firenze dalle colline, San Miniato al Monte

Proseguendo sul panoramico Viale dei Colli può raggiungere la basilica di San Miniato. Luogo di pace nel quale si può contemplare una spettacolare vista su Firenze, che si può ammirare anche dal cimitero monumentale del complesso.

Panorama vicino al cuore della città, giardino dell’Orticoltura

Una passeggiata rilassante e rinfrescante per intramezzare le visite ai luoghi d’arte della città: la visita al giardino dell’Orticoltura è una pausa verde nel cuore di Firenze che sarà ancora più memorabile se s’include nell’itinerario la terrazza all’estremità del parco: quella degli Orti del Parnaso. Un luogo da visitare al tramonto.

Lo sguardo strategico dal Forte Belvedere

Arroccato sulla cima della collina di Boboli, il cinquecentesco Forte Belevedere è uno dei punti panoramici più famosi di Firenze. È una delle viste più “intime” della città, dato che si ha uno straordinario scorcio della città dall’alto nei pressi del centro della città.

Un colpo d’occhio cinematografico a Firenze dalla terrazza di Fiesole

Con la sua posizione privilegiata sui colli fiorentini e con la sua lunga storia che risale all’epoca etrusca, Fiesole è una delle tappe obbligatorie durante una visita di Firenze. Un’occasione per approfittare dello splendido panorama su Firenze offerto dalla terrazza panoramica sulla valle dell’Aniene. Per ammirarla basta seguire la salita verso il convento di San Francesco. Da qui si possono riconoscere le strutture architettoniche che caratterizzano Firenze (la cupola del Brunelleschi, piazzale Michelangelo, Palazzo Vecchio…).