Cose da vedere a Catania

Il nostro tour del capoluogo della Sicilia parte da piazza del Duomo, per proseguire alla scoperta della Catania da vedere. La piazza centrale della città è, infatti, anche al centro dell’area che nel 2002 è entrata a pieno titolo nell’Olimpo dei Patrimoni dell’Umanità istituiti dall’Unesco. Piazza del Duomo conserva il simbolo della città stessa: u Liotru, la statua raffigurante un elefante che sorregge un obelisco.

A est della piazza, la Cattedrale di Sant’Agata offre la sua facciata in marmo di Carrara. La cattedrale dedicata alla patrona di Catania poggia le sue fondamenta sui resti di terme romane (le terme Achilliane), ma ciò che è visibile ad oggi è il risultato di varie riedificazioni seguite alle devastazioni operate dai terremoti. Nella struttura sono ancora visibili i resti dell’originale architettura normanna. Il portone ligneo di accesso al duomo, con le sue formelle lavorate (assolutamente da vedere), è una sorta di agiografia essenziale di Sant’Agata. Nei pressi della cattedrale si può visitare la Badia di sant’Agata e l’ex monastero, tra le massime espressioni del barocco siciliano.

Una passeggiata in via dei Crociferi darà al turista la possibilità di godere di una indimenticabile panoramica sul barocco catanese.

Da non mancare: una visita all’imponente Castello Ursino, testimone della dominazione sveva della Sicilia, oggi museo civico della città.

Il tour della Catania da vedere può concludersi con un po’ di relax nel Giardino Bellini, sul litorale o nel Boschetto della Plaia.

Se avete gradito il tour virtuale, di sicuro non dimenticherete una passeggiata dal vivo tra le vie e i monumenti di Catania.

Se siete pronti a partire, scoprite quali sono le offerte che Air Italy vi propone per i voli verso Catania.

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/beuel_sued/