Le spiagge della Sardegna: Rena Bianca a Santa Teresa di Gallura

Le spiagge della Sardegna sono tra le più apprezzate e rinomate d’Italia. Tutta la costa merita di essere visitata, ma a Santa Teresa di Gallura si trova una tra le aree balneari più gettonate dell’isola: Rena Bianca.

La spiaggia si estende per 700 metri nell’estrema punta nord orientale della Sardegna ed è caratterizzata da una sabbia finissima che il suo nome pretende bianca, ma che in alcuni tratti del bagnasciuga può assumere una sorprendente colorazione rosa dovuta alla presenza di frammenti di corallo.

La Rena Bianca è molto frequentata sia dai turisti che dai locali, essendo situata nelle vicinanze del centro storico di Santa Teresa di Gallura e facilmente raggiungibile sia a piedi che in auto. Una caratteristica che non possono vantare molte delle più belle spiagge della Sardegna.

Il litorale, che assume la forma di una falce, presenta un fondale basso e cristallino che ben si presta alla balneazione dei più piccoli e alle esplorazioni degli amanti dello snorkeling. L’estrema limpidezza delle acque, che ha conferito alla spiaggia la Bandiera Blu nel 1987, consente di apprezzare i contrasti cromatici del fondale.

Dalla Rena bianca è possibile ammirare le candide falesie della Corsica, le case di Bonifacio, l’arcipelago della Maddalena ed è possibile raggiungere a piedi l’ormai abbandonata cava di granito.

La spiaggia dispone di parcheggio e offre la possibilità di affittare sdraio e ombrelloni e di pranzare all’ombra di ristoranti nei quali gustare dell’ottimo pesce.

Chi fosse alla ricerca delle più belle spiagge della Sardegna troverà, in Rena Bianca di Santa Teresa di Gallura, uno splendido esempio di costa sarda.

Air Italy sarà lieta di accompagnarvi nel vostro viaggio sull’isola.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/fabriziosinopoli/