Scavi archeologici di Ercolano

C’erano una volta Ercolano e i suoi abitanti: questa è la storia narrata dagli scavi archeologici di Ercolano. Una storia che si interrompe bruscamente nel 79 dC, con la spettacolare e terrificante eruzione del Vesuvio che distrusse e seppellì la città di Ercolano assieme a Pompei, Stabiae, Oplonti e gli altri centri abitati attorno al vulcano.

La storia degli scavi archeologici, invece, inizia per caso, più di 1600 anni dopo. La buca scavata per la realizzazione di un pozzo portò alla scoperta di una realtà sotterranea straordinaria. Il dissotterramento delle rovine della città di Pompei e dei preziosi reperti archeologici avvenne nell’arco di tre secoli. Il contributo scientifico più importante della storia degli scavi di Ercolano fu quello dell’archeologo Amedeo Maiuri che, dal 1927, avviò una campagna sistematica di dissotterramento e catalogazione dei ritrovamenti (ospitati, perlopiù, dal museo archeologico nazionale di Napoli).

Oggi, gli scavi di Ercolano possono contare anche su un museo archeologico virtuale (MAV) in loco, grazie al quale è possibile rivivere Ercolano e le altre città romane ai piedi del Vesuvio, nei giorni e negli istanti prima della drastica eruzione.

Dal 1997 gli scavi di Ercolano sono stati inscritti tra i patrimoni dell’umanità UNESCO.

Come raggiungere il sito archeologico di Ercolano – gli scavi si trovano nella città di Ercolano, in via Alveo e possono essere raggiunti partendo da Napoli grazie alla Circumvesuviana, linee Napoli Sorrento, Napoli Poggiomarino, Napoli Torre Annunziata – fermata Ercolano.

Orari di visita degli scavi di Ercolano – il sito può essere visitato dal 1 novembre al 31 marzo, dalle 8:30 alle 17:00; dal 1 aprile al 31 ottobre, dalle 8:30 alle 19:30.

Biglietti e biglietteria – nel momento in cui scriviamo, il biglietto intero costa € 11.00. € 20.00 euro è il costo del biglietto integrato, valido tre giorni, per tutti e cinque gli scavi archeologici dell’area. I cittadini europei tra i 18 e i 24 anni possono usufruire di una tariffa agevolata. Gli under 18 e gli over 65 possono visitare gli scavi di Ercolano gratis.

Fonte immagine: flickr.com/photos/41099823@N00/