Sardegna, le spiagge del Sarrabus: relax nella bellezza selvaggia

Il Sarrabus è un’area poco popolata della Sardegna a poca distanza da Cagliari. I suoi 40 chilometri di coste si caratterizzano per la bellezza delle spiagge, quasi esotiche e selvagge, non deturpate dal turismo di massa. Nonostante ciò, i nuraghi e gli altri siti d’interesse archeologico sono lì a testimonianza dell’antico insediamento umano nell’area. I centri abitati del Sarrabus, d’estate, si animano con una proposta folcloristica fatta di sagre e feste che sottolineano la vitalità culturale e il radicamento della tradizione.

Sono più di diciotto, le spiagge del Sarrabus che si prestano al relax e alla balneazione. Tante occasioni per apprezzare il volto di una Sardegna autentica, lontana dal clamore delle località più chic e trendy, ma sempre ricca di offerte di divertimento e svago. Il che rende il Sarrabus un’ottima meta sia per coloro che viaggiano con bambini al seguito, che per coloro alla ricerca di una vacanza all’insegna della tranquillità e del divertimento.

Spiagge di Muravera

Cala de S’Ilixi – Due insenature separate da un promontorio a picco sul mare. Per chi cerca una spiaggia riparata dal vento. Nonostante ciò, è anche ideale per chi vuole praticare surf: al largo il vento fa sentire la propria forza. La spiaggia non è servita.

Cala Sa Figu – Meta degli amanti degli sport acquatici, data l’esposizione ai venti di questo arenile, ma anche per il fondo che diventa roccioso avvicinandosi alle scogliere che delimitano la spiaggia e che richiama gli amanti dello snorkeling.

Capo Picci – Spiaggia solitaria anche in altissima stagione, delimitata da dune sabbiose. Sono presenti alcuni interessanti servizi per coloro che vogliono trascorrere tranquille giornate al mare con tutto ciò che serve a portata di mano: bar, ristoranti e campeggio. Possibilità di noleggio di sdraio e ombrelloni.

Colostrai – Una delle spiagge più popolari del Sarrabus. Presenti punti ristoro e possibilità di affitto dell’attrezzatura da spiaggia.

Corr’e Bois – Spiaggia solitaria che si affaccia su un fondale medio-basso e sabbioso. Non sono presenti servizi.

Feraxi – Nonostante la spiaggia risulti riparata dal vento, al largo soffiano possenti venti che la rendono ideale per gli appassionati di kitesurf o di windsurf. Presenza di servizi di ristoro e noleggio attrezzatura da spiaggia.

Cala Feraxi – Chiusa alle spalle da una scogliera ricoperta da macchia mediterranea, la spiaggia si caratterizza per un fondale basso e sabbioso. Mai affollata. La spiaggia non ha servizi.

Foce del Flumendosa – Qui la foce del fiume domina lo scenario della spiaggia. Si affaccia su un fondale basso e sabbioso.

Capo Ferrato – il fondale sabbioso e poco profondo, la scarsa presenza di posidonie e la facilità di accesso al lido fanno di questa spiaggia la meta ideale per chi vuole godersi il mare in compagnia di tutta la famiglia. Non sono previsti servizi per questa spiaggia. Per una pausa dal sole, si può approfittare della presenza in zona per una visita al Nuraghe di Porto Pirastu.

Preda S’Acchilloni – Una spiaggia senza servizi, ma immersa in una natura incontaminata. Nonostante si possa accedere al litorale quasi direttamente in macchina, questa non è una meta turistica. La presenza di una pineta per ripararsi dal sole,. Il fondo basso del mare e la tranquillità la rendono una spiaggia ideale per tutta la famiglia. Non sono presenti, però, i servizi di ristoro e di affitto di attrezzatura.

Porto Pirastu – Sabbia finissima e fondale basso e caratterizzato dagli scogli. La spiaggia non offre servizi.

San Giovanni – Una spiaggia per gli amanti dei piatti a base di pesce. La presenza della peschiera di San Giovanni e dei servizi di ristoro offrono l’occasione di gustare il più buon pesce fresco della zona.

Torre Salinas – L’esposizione ai venti di questo tratto di litorale lo rende ideale per chi associa il mare allo sport. La spiaggia è servita da punti ristoro e affitto di attrezzatura da spiaggia.

Spiagge di Villaputzu

Spiaggia di Quirra – Arenile lungo 6 chilometri che assume vari nomi, a seconda della zona. Una spiaggia solitaria che termina a sud con il piccolo porto di Capo San Lorenzo. Immediatamente alle spalle del litorale, l’entroterra si caratterizza per alcuni specchi d’acqua. Questa spiaggia non offre servizi. L’entroterra di quest’area offre una miriade di resti di strutture d’interesse storico o archeologico, come il Castello di Quirra, numerosi nuraghi e torri spagnole.

Su Franzesu – Calette rocciose di non semplice accesso. Un’area di costa del Sarrabus particolarmente amata da escursionisti e appassionati di mountain bike. Nessun servizio presente.

Porto Corallo – Nei pressi del porto turistico, la spiaggia offre un mare con fondo ciottoloso e poco affollamento, a fronte di un servizio invidiabile.

Porto de Sa Paglia – Una spiaggia rocciosa ideale per gli appassionati di Kitesurf. Non sono presenti servizi.

Porto Tramatzu – Spiaggia dal paesaggio interessante, grazie agli scogli e al promontorio. Sono presenti tutti i servizi e alcune offerte per il divertimento serale. È possibile anche organizzare escursioni in barca. Nei pressi si può visitare il Castello di Gibas (‘500).

 

Fonte immagine: wikimedia.org