Sardegna: la riserva di Capo Carbonara

Capo Carbonara si trova a Villasimius, nella parte sud orientale della Sardegna. Dal 1998 l’area è diventata una riserva marina protetta, divisibile infatti in tre zone a seconda dei livelli di tutela.

La riserva di Capo Carbonara è divisa in due ampie baie ed ospita una ricca fauna marina nei suoi fondali di grande interesse per gli appassionati di immersioni e snorkeling., che potranno, tra gli altri, ammirare un relitto del 1943.

In questo tratto costiero della Sardegna è possibile trovare diverse tipologie di ambienti, quali coste rocciose, spiagge sabbiose, zone umide e spazi verdeggianti, a causa del moto ondoso e dell’azione erosiva del vento.

Oltre a Capo Carbonara, fanno parte della riserva marina protetta anche l’isola di Cavoli e quella di Serpentara. La prima si trova proprio di fronte a Capo Carbonara, ricoperta di macchia mediterranea e coronata da una serie di piccole isolette, ospita il vecchio faro e la torre spagnola del XVI secolo. La seconda si trova invece al largo della costa, ricoperta anch’essa di vegetazione, ospita una pianta rarissima: la serpentaria.

Una visita nel sud della Sardegna a Capo Carbonara è fortemente consigliata. Ricordate però che dati i livelli di tutela della riserva, le aree che la costituiscono sono visitabili solo nel rispetto di alcune condizioni.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/ajy/