Alla scoperta della volta celeste nel planetario di Atene

Un viaggio indimenticabile in quella che fu la leggendaria patria degli dei dell’Olimpo non poteva non prevedere una visita nel super moderno planetario di Atene. Soprattutto se si viaggia con bambini al seguito.

Ben 935 metri quadrati, 280 posti a sedere, una cupola principale dal diametro di 25 metri e uno schermo 3D che proietta immagini a 360 gradi: ecco tutti i numeri di questa imponente struttura, capace di far sognare ad occhi aperti grandi e piccini.

Gli spettacoli che vengono proiettati durante la visita sono per lo più a cura della Fondazione Eugenides e vengono realizzati con l’ausilio di personale tecnico qualificato a sua disposizione per restituire ai visitatori spettacoli di elevata qualità digitale.

Le proiezioni a cui è possibile assistere sono molteplici ed hanno tutte una durata che va dai 30 ai 40 minuti: non soltanto stelle e costellazioni, ma anche interessanti spiegazioni sull’origine della vita, le cause dei terremoti, l’evoluzione della Terra e una splendida finestra sul nostro Universo.

Degno di nota è di sicuro lo spettacolo dedicato al viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta dei cieli dell’antichità, le conoscenze e le credenze che le civiltà del passato della Grecia e non solo avevano in merito alla volta celeste.

Se siete in vacanza nei dintorni di Atene, soprattutto con bambini al seguito, non fatevi mancare un’appassionante quanto mai coinvolgente visita nel planetario più grande e digitale del mondo. L’ingresso costa soltanto 6 euro e le proiezioni sono programmate dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 14:30, mentre il sabato e la domenica dalle 10 :30 alle 16:30.

 

 

Fonte immagine: wikimedia.org