Piazza del Plebiscito: un tuffo nel cuore di Napoli

Tra gli esempi di rara bellezza presenti nella città di Napoli, Piazza del Plebiscito assume un ruolo fondamentale: enorme spazio di circa 25.000 metri quadrati, abbracciato da un porticato di maestose colonne che confluiscono nel porticato della Basilica di San Francesco da Paola, rendendo questo luogo uno dei più suggestivi spazi urbani della capitale partenopea.

La struttura attuale è un meraviglioso esempio di architettura in stile neoclassico, ma prima di assumere questo aspetto, la piazza ha dovuto attraversare numerose trasformazioni. Questa zona era occupata, nel ‘500, da antichi conventi, come quello di Santo Spirito, della Croce e della Trinità e di San Loise, andando a rappresentare un’area urbana periferica e degradata.

I progetti architettonici che si sono susseguiti, in particolare quelli della dominazione spagnola hanno fatto si che il luogo cambiasse la sua identità: nascono prima ”Largo di Santo Loise” e poi, “Largo di Palazzo”, fino alla costruzione del nuovo Palazzo Reale ad opera di Domenico Fontana nel 1600. Queste modifiche rendono la zona sempre più importante e centrale, ed è cosi che Gioacchino Murat, generale napoleonico, fece costruire nell’800 il portico ad emiciclo e la meravigliosa basilica di San Francesco da Paola, un luogo che ricorda l’architettura del Pantheon di Roma.

Passeggiando in questa meravigliosa piazza potrete ammirare le due statue a cavallo di Carlo III di Borbone e di Ferdinando I, la facciata del Palazzo Reale con le statue dei sovrani di Napoli e il Palazzo Salerno.

Poco distante da qui si erge la meravigliosa galleria Umberto dove potersi dedicare allo shopping, e il teatro San Carlo, costruito per volontà di Carlo I di Borbone del 1737 dove assistere a spettacoli di danza e opera.

Piazza del Plebiscito è il centro delle manifestazioni culturali e concerti della città di Napoli, grazie alla sua ampia conformazione, in grado di raccogliere numerose persone. La piazza è cosi grande che, se provate a bendarvi gli occhi e a camminare da Palazzo Reale fino alla Basilica, non riuscirete a passare tra le statue ma vi ritroverete fuori dai confini del colonnato.

Napoli con le sue bellezze aspettano solo di essere esplorate. Partite con Air Italy, alla volta della perla del Tirreno, per un viaggio fatto di tradizioni, architettura e sapori buoni.

 

Fonte immagine: “Napoli 2010-by-RaBoe-56” di Ra Boe / Wikipedia. Con licenza CC BY-SA 3.0 de tramite Wikimedia Commons – https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Napoli_2010-by-RaBoe-56.jpg#/media/File:Napoli_2010-by-RaBoe-56.jpg