Parigi in tre giorni: i luoghi imperdibili

Parigi in tre giorni: quali sono i luoghi principali da vedere? Dalla Tour Eiffel a Place de la Concorde, dagli Champs-Élysées alla cattedrale di Notre-Dame, è possibile disegnare un percorso attraverso i posti da visitare più belli della capitale francese.

Primo giorno

Il primo dei tre giorni in cui vedere Parigi inizia con il simbolo della città, ovvero la celebre Tour Eiffel: per osservarla davvero in tutto il suo splendore, ci si può dirigere fino al Trocadero, ovvero la terrazza panoramica del Palais de Chaillot. E la giornata termina con un giro in battello lungo le sponde della Senna.

Secondo giorno

Il secondo giorno è dedicato ad altre due famose attrazioni di Parigi. Innanzitutto c’è Place de la Concorde, la più grande della città, con l’obelisco che campeggia al centro della piazza. Nel pomeriggio poi si può fare una delle passeggiate più suggestive che questa metropoli possa offrire: quella che va da Place de l’opéra fino all’Arco di trionfo.

Terzo giorno

Tre giorni a Parigi finiscono presto. Nell’ultima di queste giornate, dalle isole della Senna (l’Ile de la cité  e l’Ile Saint-Louis) potrete ammirare ancora un panorama diverso di questa metropoli. E infine, non si può lasciare Parigi senza aver visto la mole imponente della cattedrale di Notre-Dame.

Se volete includere nel vostro itinerario anche delle tappe dedicate ai bambini, ecco qualche suggerimento per visitare Parigi con i più piccoli.

Stabilito quale sarà l’itinerario durante questo piccolo viaggio di tre giorni, non resta che una cosa da fare: prenotare un volo per Parigi con Air Italy.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/mauronb