Un tour tra le chiese e i palazzi della Palermo normanna

Palermo è una città dai tanti aspetti e dalle tenta forme, dovute alle diverse dominazioni e influenze che si sono succedute durante i secoli. Ma di questi tanti aspetti ce n’è uno che ha conservato un fascino particolare: stiamo parlando delle chiese e dei palazzi che appartengono alla cosiddetta Palermo normanna.

Dopo aver viaggiato attraverso l’architettura araba di Palermo , andiamo a scoprire questo altro aspetto della città della Sicilia.

Il primo passo alla scoperta della Palermo normanna è la sua cattedrale: questo edificio unisce in sé due diversi stili, ovvero il romanico normanno e il barocco, ed è tale mescolanza a conferire alla struttura il suo aspetto caratteristico. Subito dopo, bisogna visitare il Palazzo reale, anche detto dei Normanni: si tratta per l’esattezza di un complesso monumentale formato da torri e mura perimetrali, cappelle e loggiati.

Altri due edifici particolarmente significativi della Palermo normanna sono poi Santa Maria dell’Ammiraglio e San Giovanni degli Eremiti: la prima è una chiesa la cui architettura reca in sé i segni delle varie ricostruzioni e ristrutturazioni subite; il secondo invece è un monastero gregoriano risalente al VI secolo.

Infine, il viaggio attraverso la Palermo normanna è completato dal padiglione della Cuba e dalla Cubula, dalla chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi e dal palazzo della Zisa, e infine dalla cappella di San Cataldo. Per vedere tutti questi monumenti, non resta che prenotare un volo per Palermo con Air Italy.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/germeister