Tate Modern, il museo più visitato di Londra

Tra i musei gratuiti che si possono visitare durante un viaggio a Londra va citato il Tate Modern Museum.

Il museo è il più visitato di Londra non solo per le opere che vi sono esposte all’interno ma anche per via della sua interessante collocazione geografica. Il Tate occupa infatti tutta la costruzione della Bankside Power Station, la vecchia centrale termoelettrica che fu riconvertita a spazio museale a partire dal 2000.

Al secondo e al quarto piano sono esposte le mostre temporanee, mentre al terzo e al quinto ci sono quelle permanenti. Passeggiare tra le opere del Tate è un’esperienza unica, non solo per gli appassionati d’arte, ma anche per chi ha voglia di lasciarsi sorprendere dalla creatività e la stravaganza che alcuni grandi artisti dei secoli scorsi sono riusciti a trasmettere attraverso la loro arte. Da Dalì a Warhol, da Matisse a Pollock il museo conserva le collezioni più all’avanguardia del mondo.

Il Tate Modern Museum è collegato direttamente alla cattedrale di Saint Paul, che si trova sull’altra sponda del Tamigi, attraverso il Millenium Bridge, il ponte pedonale in acciaio inaugurato anch’esso nel 2000.

Il museo Tate Modern di Londra, che fa parte del complesso Tate del Regno Unito ( Tate Britain, Tate Liverpool, Tate St Ives), è aperto dalla domenica al giovedì dalle 10 alle 18, mentre il venerdì e il sabato fino alle 22. L’ultimo ingresso è previsto tre quarti d’ora prima dell’orario di chiusura.

Come arrivare: in metropolitana le fermate più vicine sono Southwark, St Paul e Blackfriars. Il Tate è raggiungibile anche in bus con le linee 45, 63 e 100, 381 e 344 e con la linea RV1.

 

 

Fonte immagine:flickr.com