Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli: un valore inestimabile

Dopo aver visitato Castel dell’Ovo, un’altra delle tappe imperdibili di un viaggio a Napoli, anche per chi la visita solo di passaggio, è senza dubbio il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Situato in piazza dei Musei 19, è nel centro cittadino ed è una meta fondamentale per il turismo culturale poiché accoglie al suo interno un patrimonio archeologico inestimabile che va dalla Preistoria al periodo tardo antico, di un valore inestimabile (qui potrete trovare una guida a tutti i musei più importanti di Napoli).

L’edifico costruito nel 1585 dal viceré spagnolo Don Pedro Giron inizialmente come scuderia, fu nel corso del Seicento trasformato in Università, nel Settecento in museo per esposizioni di carattere universale e successivamente, attraverso lavori di ristrutturazione fu ampliato e completato con la statua di Ferdinando I di Borbone.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nel corso del tempo, ospitò al suo interno la Biblioteca Reale, il Museo dei Borbone e il Museo Archeologico, conservando questa identità poliedrica fino a giorni nostri. Tra le opere d’arte più importanti ci sono sicuramente alcuni resti di affreschi degli scavi di Pompei ed Ercolano e le collezioni appartenenti alla famiglia dei Borbone.

Il museo può essere visitato tutti i giorni dalle 9 alle 19.30, tranne il martedì; la prima domenica del mese l’ingresso è gratuito per i cittadini sotto i 18 anni. Il costo del biglietto è di 8 euro, oppure di 4 euro per giovani tra i 18 e i 24 anni. Per maggiori informazioni o per acquistare il biglietto online consulta il sito ufficiale.

 

Come raggiungere il museo

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è raggiungibile con la linea 1, fermata Museo e con la linea 2, fermata Cavour. La fermata metro Museo ha al suo interno una zona espositiva chiamata “Stazione Neapolis”, che ospita al suo interno reperti archeologici ritrovati durante i lavori per la costruzione della metropolitana.

Per visitare il museo e gli altri tesori della città patenopea, scegliete i voli Air Italy per Napoli

 

Fonte immagine: By ho visto nina volare (Flickr: Napoli, museo archeologico) [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons