La ricchezza di Napoli è racchiusa nei musei

Un patrimonio di inestimabile valore si nasconde nel cuore della Campania, all’interno dei musei della città di Napoli.

Fare una lista dei musei e dei siti archeologici che ci sono sarebbe quasi impossibile, dato l’elevato numero. Ecco quindi i principali musei da visitare durante un viaggio all’insegna della cultura e della storia, anche in compagnia di tutta la famiglia.

Museo Archeologico Nazionale. È considerato uno dei musei più importanti d’Europa in quanto espone collezioni borboniche, reperti provenienti da Pompei ed Ercolano, la collezione egizia, tra le più antiche e più importanti conservate in Italia. Aperto dalle 9 alle 19:30 tutti i giorni, tranne il martedì. Ingresso 9€.

Museo di Capodimonte. La galleria nazionale di Capodimonte si sviluppa all’interno dell’omonimo parco e nel ‘700 fu fatta realizzare come residenza da Carlo Borbone. Al suo interno ospita le opere di artisti quali il Caravaggio, Parmigianino, Tiziano, Correggio, Botticelli, Mantegna e Bellini, oltre a numerose sculture e ambienti di rilievo. Aperto dalle 8:30 alle 19:30, chiuso il mercoledì; ingresso 7,50€.

Museo Nazionale di San Martino. Inserito nella splendida cornice della Certosa di San Martino nel quartiere Vomero, adiacente a Castel sant’Elmo, l’edificio venne aperto al pubblico nel 1866 dopo che la Certosa fu dichiarata monumento nazionale. È da considerarsi uno dei più importanti musei di Napoli al cui interno sono ospitate testimonianze artistiche del Regno delle due Sicilie e del dominio borbonico, le famose porcellane di Capodimonte, le sculture del Bernini, i dipinti di una delle pittrici più famose della storia Atremisia Gentileschi. Aperto dalle 8:30 alle 19:30; chiuso il mercoledì; ingresso 6€.

Museo civico di Castel Nuovo. Situato all’interno del Maschio Angioino, fortezza medievale e castello rinascimentale, simbolo della città di Napoli. La cappella palatina, la sala dell’Armeria e i primi due piani del castello costituiscono l’area museale. Al suo interno sculture e affreschi del Rinascimento, tra cui le opere di Giotto; numerose pitture dal Rinascimento al Novecento. Aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19.

Palazzo Reale di Napoli. È stato una delle residenze reali dei Borbone, insieme a Capodimonte, la reggia di Caserta e quella di Portici, alle pendici del Vesuvio. Al suo interno ambienti splendidi e maestosi mostrano tutto lo sfarzo della vita dei reali. Al suo interno le opere del Guercino, di Tiziano e di Andrea Vaccaro, tra gli altri. Di grande interesse i giardini esterni all’inglese visitabili gratuitamente. Aperto dalle 9 alle 20; chiuso il mercoledì; ingresso 4€.

Nel vostro tour alla scoperta dei musei di Napoli non dimenticate di visitare la città da un’altra prospettiva: Napoli sotterranea, gli scavi del Duomo e quelli di San Lorenzo Maggiore, le grotte di Seiano e Pausilypon vi aspettano per una passeggiata indimenticabile nelle profondità.

Vola a Napoli con Air Italy e non vorrai più tornare indietro.

 

 

Fonte immagine: wikimedia.org