Viaggio a Lampedusa, l’Isola dei Conigli

Se state organizzando il vostro viaggio a Lampedusa, non dimenticate di includere nel vostro itinerario l’Isola dei Conigli. Il nome di questa piccola isola, a pochi metri dalla costa Sud-Ovest di Lamedusa, rimane avvolto nel mistero, ma non è questo il segreto del fascino di quest’area delle isole Pelagie. Un viaggio alla baia dell’Isola dei Conigli e una visita all’omonima spiaggia non vi lasceranno dubbi sul perché questa è una delle località balneari più ambite per i più esigenti amanti del mare balneare.

Questa, infatti, è considerata una delle dieci spiagge più belle del mondo intero ed è a poche ore da casa nostra. Raggiungere questo paradiso, però, non sarà semplicissimo. Ed è forse questa la fortuna che lo ha preservato come tale. Da Lampedusa, si può raggiungere la spiaggia dei Conigli grazie ai bus (che partono anche dal porto), ma la via più semplice è quella di procurarsi un mezzo proprio. Una volta in prossimità dell’area, si dovrà percorrere, a piedi, un tratto di sentiero. Dopo una ventina di minuti nel tipico panorama selvaggio dell’isola, la vista si aprirà sulla baia da un punto panoramico dal quale sarà possibile raggiungere la spiaggia.

Dalla spiaggia dei Conigli, l’isola può essere raggiunta a piedi, tramite una secca. L’isola è anche meta ideale per escursioni in gommone, canoa o altra piccola imbarcazione, così come per gli amanti dello snorkeling. Le sue coste rocciose, infatti, nascondono grotte e piccole baie che pullulano di vita

A certificare la purezza delle acque di un blu intenso che caratterizzano i dintorni dell’Isola dei Conigli e della tranquillità di questo ambiente, le tartarughe Caretta Caretta, ogni primavera, vengono a deporre qui le proprie uova.

Per scoprire tutto il fascino dell’Isola dei Conigli e del mare della baia, non vi resta che prenotare il vostro volo per Lampedusa con Air Italy.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/terzocchio/