5 cose da fare nel paradiso naturale de La Gomera

Non si può fare a meno di rimanere a bocca aperta una volta arrivati sull’isola de La Gomera. L’iniziale stupore si trasforma in pochissimo tempo in voglia di esplorazione e avventura: ecco quindi alcuni suggerimenti su 5 cose da fare in questo magico angolo di mondo, circondato dall’immensità del mare.

  1. Avventurarsi nel parco nazionale di Garayonay. Si tratta di un’immensa area verde ricca di sentieri unici al mondo, caratterizzata dalla presenza di una foresta d’alloro chiamata “laurisilva”. Si tratta di un’antichissima specie vegetale rimasta intatta grazie alla costanza del clima in questa zona delle Canarie. Persone esperte del luogo potranno guidare i viaggiatori in un viaggio senza tempo, cullati dal profumo della natura.
  2. Passeggiare per il piccolo villaggio di Agulo. L’isola de La Gomera è abitata da un numero esiguo di persone, che si concentrano o nella città di San Sebastian oppure in paesini non molto estesi e fortemente caratteristici come quello di Agulo. A stupire il viaggiatore sono senza dubbio i colori vivaci delle case che vanno il contrasto con le toanlità scure delle rocce, ma anche la struttura urbanistica, fatta di tante terrazze. Da non perdere qui la Chiesa di San Marco.
  3. Ammirare la famosa scogliera “Los Organos”. Tra le cose da fare a La Gomera non si può prescindere dal vedere questo particolare tratto di scogliera. Si tratta di una vera e propria opera d’arte scolpita dalla forza della natura e ricorda le canne dello strumento musicale dell’organo.  Per ammirarlo però è necessario fare una gita in barca nella parte nord orientale dell’isola e lasciarsi incantare da questa maestosa scogliera: un dono esclusivo o forse una sorpresa dell’isola.
  4. Socializzare con la gente del luogo e scoprire la lingua del “Silbo gomero”. Si tratta di una lingua antichissima fischiata, peculiarità e risorsa di questa terra: ancora oggi c’è chi la parla e si tratta di una vera e propria ricchezza culturale, da tramandare di generazione in generazione. L’UNESCO la protegge come “patrimonio orale e immateriale dell’umanità”.
  5. Esplorare l’entroterra e la Valle Gran Rey. Fuori dalle rotte più conosciute c’è un profondissimo canyon ricoperto di alberi di palme e piccole casupole tradizionali: una valle incantata dove il tempo si è fermato che si fa spazio verso l’esterno fino a giungere sul litorale, dove incontra un mare selvaggio e impetuoso, rocce ripide e placide spiagge di sabbia nera.

Non perdere tempo e partite verso La Gomera: queste 5 cose da fare renderanno il vostro viaggio memorabile.