Viaggio a Rodi: cosa vedere

In ogni angolo di Rodi sono ancora oggi ben visibili i segni del suo glorioso passato e nonostante dell’antico Colosso oggi non rimanga nulla, passeggiando per le strade della città potrete lasciarvi affascinare da numerosi monumenti.

La prima cosa da vedere a Rodi è sicuramente il Museo Archeologico, un edificio in stile gotico che si trova in piazza Moussiou e che anticamente era utilizzato come ospedale dei Cavalieri di San  Giovanni. All’interno del museo è custodita la bellissima statua dell’Afrodite di Rodi, che raffigura la dea greca mentre si lega i capelli. Di fronte questo edificio si trova anche il Museo dell’Arte Bizantina, che ha sede nella chiesa della Vergine del Castello e ospita delle stupende icone risalenti ai secoli V-XVIII.

Percorrendo la Via dei Cavalieri potrete respirare un’atmosfera medievale e vedere gli antichi Alberghi delle Lingue dove sostavano i pellegrini diretti a Gerusalemme.

Nella parte bassa della città l’architettura degli edifici è influenzata dallo stile gotico. Qui sulla lista di cosa vedere a Rodi non può mancare il Cimitero musulmano, dove riposa l’ammiraglio di Solimano, protagonista dello storico assedio del 1552. Salendo invece sul Monte Agios Stéfanos potrete visitare le rovine di un antico tempio dedicato ad Apollo e godere di un panorama mozzafiato sulla città.

Infine, allontanandovi dal centro cittadino potrete visitare i caratteristici villaggi di  Archangelos, Gennadi,  Émbonas e la suggestiva valle delle Farfalle.

Se avete già deciso cosa visitare a Rodi  il vostro volo prenotate subito il vostro volo Air Italy e partite alla scoperta di questa mitica città.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/17944767@N00/