Patrasso da vedere, ecco cosa visitare

Patrasso, al giorno d’oggi, è considerata una città di passaggio. Dal suo porto, infatti, partono i collegamenti marittimi con le isole ioniche, meglio note quali mete turistiche. Eppure, anche ai turisti che transitano, questa città della Grecia offre molte cose da vedere e luoghi da visitare.

Patrasso, città più importante del Peloponneso, è una città ricca di storia, che ha saputo far ben convivere l’eredità culturale con uno spirito d’innovazione e di modernità.

Le architetture dei suoi edifici e i suoi monumenti rispecchiano il suo ruolo di città di collegamento tra la Grecia e l’Europa giocato già da tempi antichissimi.

Ecco cosa vedere a Patrasso:

 

Luoghi della città

  • Plateia Psila Alonia – Il centro storico della città in cui si trova piazza Re Giorgio I (Georgiou I).
  • Piazza Psilalonia – Uno dei luoghi più famosi di Patrasso
  • Lungomare di Patrasso – Per una piacevole passeggiata tra locali e luoghi della movida. Soprattutto d’estate.

 

Chiese

  • Basilica di Sant’Andrea Apostolo – Costruita tra il 1908 e il 1974, è considerata una delle chiese più importanti della Grecia.
  • Chiesa di San Nikodimos – Originariamente una cappella di un monastero (dal 1031 al 1701), venne distrutta dai Turchi nel 1780 e venne ricostruita negli anni ’50 dell’Ottocento per divenire una delle più grandi chiese della Grecia. Da non perdere le icone e le decorazioni che impreziosiscono gli interni di questa chiesa.

 

Musei

  • Museo Archeologico – Espone collezioni di reperti archeologici dall’era preistorica fino alla fine dell’era romana.
  • Museo Folcloristico – Fondato nel 1977 è adibito a conservare e promuovere l’eredità folcloristica della città e dell’area di Patrasso. Soprattutto il suo passato rurale.
  • Museo Storico Etnografico
  • Museo del Giornalismo

 

Edifici e monumenti

  • Odeon – Tra le attrazioni più famose di Patrasso, Questo anfiteatro romano ospita spettacoli anche al giorno d’oggi. Più antico dell’Odeon di Atene.
  • Fortezza di Patrasso – Poggia le sue fondamenta sulle rovine dell’antica acropoli, venne eretta nel VI secolo e guarda la costa di Patrasso da un’altura ai piedi della montagna Panachaikos.
  • Ponte Rion Antirion – Ponte futuristico che unisce Patrasso ad Antino.
  • Faro – Uno dei simboli della città greca.
  • Teatro municipale Apollon – Uno degli edifici simbolo di Patrasso, si trova nella bella piazza Re Giorgio I. È tra i primi teatri d’opera europei.

 

Eventi a Patrasso

  • Carnevale – La più grande festa di Carnevale della Grecia, con una lunga storia. La sfilata è impressionante: oltre 40 mila partecipanti che invadono con balli, costumi e suoni le strade della città per più di quattro ore. Esiste un sito web ufficiale dell’evento: lo trovate qui.
  • Festival Internazionale di Teatro – Gli eventi legati al festival si svolgono nella splendida cornice dell’Odeon.

 

Enogastronomia

  • Cantina di Acaia Clauss – Famosa per il vino Mavrodafni di Patrasso, questa cantina è una delle tappe immancabili in un tour della città greca.

 

Percorsi naturalistici

  • La veranda del Golfo di Patrasso – Una collina ricoperta di pini che sovrasta la città: ideale per una passeggiata rilassante nella natura.

 

Cosa vedere nei dintorni di Patrasso

  • La città di Olimpia – L’antica città in cui nacquero i giochi olimpici. Il sito archeologico di Olimpia è un vero e proprio viaggio nel tempo della Grecia antica.
  • Teichos Dymaion – Chiamato anche Castello di Kalogria, è una fortificazione ciclopica datata attorno al 1300 a.C. Si trova ad Araxos, a sud ovest di Patrasso.

 

Fonte immagine: wikimedia.org