Chisinau, ecco cosa fare: visita al Museo etnografico

Per chi non avesse idee su cosa fare a Chisinau, si suggerisce una visita al Museo etnografico. Il museo è uno tra i più antichi della città, venne costruito nel 1889 per ospitare il Museo Agrario e Zoologico di Bessarabia e solo nel 1905 ha ottenuto la sua denominazione attuale.

Il museo etnografico e di storia naturale di Chisinau è una tra le mete più interessanti della città, da ammirare all’esterno e da scoprire all’interno. L’edificio è costruito in stile medio-orientale, ed è l’unico ad avere questo caratteristico aspetto in Moldavia. Ampliato nel corso del tempo, al suo interno ospita collezioni che riflettono la storia naturale e l’evoluzione sociale e culturale degli abitanti della Bessarabia. Passeggiando tra le sue stanze è possibile vedere mostre permanenti che si sviluppano attorno ad un percorso legato alla storia e l’evoluzione dell’uomo e ai suoi rapporti con la natura, nonché mostre temporanee che hanno ad oggetto esposizioni di opere artigianali realizzate nel territorio.

Dal 2009 il museo è entrato a far parte del Patrimonio naturale ed etnografico ed è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 18, ad esclusione del lunedì.

Se state pianificando un viaggio nella capitale della Moldavia, tra le cose da fare in un viaggio a Chisinau inserite quindi una piacevole visita al Museo etnografico e di storia naturale.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/carlos_en_esos_mundos