Castelli bavaresi: viaggio tra le residenze fiabesche vicino a Monaco

La Baviera è di sicuro la regione più visitata della Germania. Mercatini, birrerie, natura, scorci romantici, itinerari storici, ma soprattutto, favolosi castelli. Il simbolo delle favole per eccellenza contribuisce a rendere ancora più magica l’atmosfera per chi la sceglie come meta.

In particolare, Monaco di Baviera, si caratterizza per le sue innumerevoli attrazioni: monumenti, chiese, musei e un castello fiabesco.

Tour tra i 5 castelli più suggestivi vicino Monaco di Baviera

I primi quattro vengono definiti “I castelli di Ludwig”, dal nome del celebre sovrano bavarese. Il re delle favole fece costruire tre castelli: Neuschwanstein, Linderhof ed Herrenchiemsee sono un inno alle antiche leggende germaniche e all’epoca d’oro della Francia di Re Sole. A questi si aggiunge Hohenschwangau, riedificato dal padre Maximilian II. Per un giro completo dei castelli di Ludwig, situati a sud della Baviera, aggiungiamo la visita al Castello di Nymphenburg, inglobato proprio nella città di Monaco.

  1. Neuschwanstein – Il castello delle favole: edificato sullo stile delle antiche residenze feudali tedesche, la dimora affascinò Walt Disney che lo prese come modello per il castello del suo celebre film d’animazione “La bella addormentata nel bosco”.
  2. Linderhof – La dimora preferita di Ludwig: Il progetto di Ludwig prevedeva la realizzazione di un semplice rifugio privato. Tuttavia, malgrado la volontà di mantenere un’atmosfera intima, a Linderhof non manca certo la monumentalità tipica del gusto rococò molto gradito al sovrano bavarese.
  3. Herrienchemsee – La Versailles bavarese: la facciata di questa dimora riproduce fedelmente quella di Versailles: il castello si presenta infatti come un omaggio alla potenza di Re Luigi XIV. Tra le tante attrazioni, la Galleria degli Specchi può essere considerata il gioiello del castello, considerato da alcuni critici d’arte, perfino superiore all’originale.
  4. Hohenschwangau – Il castello della giovinezza: qui, nel periodo giovanile, re Ludwig ospitò l’amico Richard Wagner. La Sala degli Eroi è considerata la stanza più grande ed importante del castello.
  5. Il Castello di Nymphenburg: oggi inglobato proprio nella città di Monaco, il castello era una delle residenze estive dei Wittelsbach. Degna di nota, Steinerner Saal, la grande sala delle feste, affrescata in tema mitologico, ospitò Mozart bambino che qui si esibì alla tenera età di sei anni.

Prima della partenza per Monaco di Baviera, valuta le tariffe attualmente più convenienti proposte da Air Italy.