Il Cammino del Pellegrino, un itinerario da seguire per il Giubileo 2015

L’8 dicembre si aprirà ufficialmente il Giubileo 2015, l’Anno della Misericordia, evento religioso che porterà a Roma centinaia di migliaia di turisti da tutto il mondo. Un’occasione per visitare o rivisitare una delle città più belle al mondo, simbolo della storia e della cultura mondiale.

Quello per il Giubileo 2015 è un calendario ricco di eventi, anzi di Grandi Eventi così come vengono chiamati, ma che lascia spazio ai visitatori di ammirare la Città Eterna in tutta la sua bellezza. Ecco dunque un’idea per un itinerario da seguire in occasione del Giubileo 2015: il Cammino del Pellegrino, uno dei 4 Cammini Giubilari.

Il tempo di percorrenza di questo itinerario, non entrando nei monumenti ma soltanto visitandoli esternamente, è di circa dure ore, per una lunghezza totale di circa 6 chilometri. Percorso che permette di vedere i luoghi di interesse principali di tutta Roma.

Il Cammino del Pellegrino inizia con la visita della Basilica di San Giovanni in Laterano, raggiungibile tramite la fermata “San Giovanni” sulla linea metro A: la Basilica più antica al mondo, definita anche la “Madre di tutte le Chiese” non può non sedurvi con la sua imponenza ed eleganza, oltre che il suo interno, un’enorme opera d’arte.

Si prosegue per via dei SS. Quattro o via di S. Giovanni in Laterano e percorrendola ci si troverà davanti il Colosseo, uno dei principali simboli di Roma e il più grande anfiteatro al mondo: oltre 2000 anni di storia alle spalle e un fascino storico e culturale che gli ha permesso di essere inserito tra le nuove sette meraviglie del mondo, oltre che nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco.

Una volta terminato il giro panoramico del Colosseo, camminate sulla splendida via dei Fori Imperiali, ammirando ai vostri lati uno dei siti archeologici più famosi e affascinanti di tutto i tempi, simbolo dell’era di Cesare, che fece bonificare nel 46 a.C. l’allora palude.

E continuando a camminare, poco prima dell’Altare della Patria, vi ritroverete sulla sinistra via San Pietro in Carcere. Imboccatela e arriverete al carcere Mamertino, la prigione dei Santi Pietro e Paolo, uno dei tesori nascosti di Roma e tappa di questo itinerario per il Giubileo 2015.

Percorrendo la via vi ritroverete a Piazza del Campidoglio con la statua equestre di Marco Aurelio. A questo punto dedicate un po’ di tempo alla visita dell’area, dove è possibile ammirare la statua della lupa capitolina (quella della leggenda di Romolo e Remo), scendere per le scale della Cordonata e la Basilica di Santa Maria in Aracoeli.

Camminate poi su via del Teatro di Marcello e svoltate a destra in via Montanara dove si trova Piazza di Campitelli e proseguite per entrare in via dei Furnari. Passeggiando vedrete la fontana delle Tartarughe, e percorrendo via dei Falegnami vi ritroverete davanti la Chiesa di San Carlo ai Catinari, altra tappa di fede di questo cammino giubilare.

Dopo aver visitato la chiesa, superate Piazza Benedetto Cairoli e imboccate via di Santa Maria in Monticelli, che porta dopo pochi metri a Piazza di San Paolo alla Regola. Accanto si trova la Chiesa della SS. Trinità dei Pellegrini: percorrete dunque via Capo di Ferro, e arrivati a Piazza Farnese svoltate a sinistra in via del Mascherone e poi a destra per via Giulia per circa un chilometro, arrivando alla chiesa di S. Giovanni dei Fiorentini, una delle basiliche minori di Roma.

Proseguite su via Paola e arriverete al Ponte Sant’Angelo, che vi aprirà un panorama su un altro dei simboli di Roma, il meraviglioso Castel Sant’Angelo, che segna il punto d’arrivo del Cammino del Pellegrino.

Ma far finire questo itinerario da fare in occasione del Giubileo 2015 qui sarebbe un peccato, considerando che basta immettersi su via della Conciliazione per trovarsi davanti una delle più grandi meraviglie al mondo: San Pietro. (Come raggiungerlo da Fiumicino).

Insomma, non vi resta che prendere i biglietti aerei: prenotate il vostro volo per Roma con Air Italy a prezzi vantaggiosi.

 

Altri itinerari da seguire per il Giubileo 2015

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/aigle_dore