Bucarest, al confine tra realtà e leggenda. Cosa vedere

Bucarest è la capitale della Romania, una città di quasi due milioni di abitanti. A dispetto di stereotipi e romanzi, è altresì detta “la città della gioia”, o almeno questo significa il suo nome. Ricca di monumenti e musei, in ricordo anche di tristi periodi della sua storia come la dittatura di Nicolae Ceaușescu, Bucarest offre molte cose interessanti da vedere, al limite tra la fantasia e la realtà.

Una su tutte, la tomba di Vlad Tepes, noto ai più come il Conte Dracula. A trenta chilometri da Bucarest, infatti, al centro del lago Snagov, si trova una piccola isola su cui, nel 1364, fu fondato un monastero e nel 1515 fu eretta la Chiesa dell’Assunzione. All’interno del monastero, negli anni ’30, fu scoperta una cripta, additata poi come la tomba di Vlad Tepes III l’Impalatore ossia il Conte Dracula. E’ oggetto di molte visite da parte dei curiosi e, certamente, rappresenta una delle cose da vedere in Romania.

Detto questo, Bucarest  è famosa anche per il suo Palazzo del Parlamento che, con i suoi 330mila metri quadrati, è uno degli edifici più grandi al mondo per estensione, secondo solo al Pentagono. Questa “Casa del Popolo”, come era chiamato originariamente, si richiama al classicismo socialista e fu costruito con materiali di origine rigorosamente rumena.

Sono tantissime, in realtà le cose da vedere in questa città. Non dimentichiamo l’Arco di Trionfo, costruito inizialmente in legno per celebrare l’indipendenza del paese nel 1878 e ristrutturato solo nel 1935.

Bucarest è una città a metà tra fantasia e realtà. Per assaporarne a pieno tutte le atmosfere, scoprite i nuovi voli per Bucarest del network Air Italy per l’estate 2013.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/tori_