Le 5 cose da mangiare a Venezia, tra bacari e canali

In un viaggio alla scoperta della Serenissima, vale la pena di addentrarsi tra i canali per scoprire bacari nascosti e scorci suggestivi: ci sono almeno 5 cose da mangiare a Venezia, che, chi passa da queste parti non può fare a meno di provare. Se il palato chiama, Air Italy risponde, con le sue tante offerte di voli.

Il tour parte da qui.

  1. Baccalà mantecato: si tratta di un piatto simbolo della città e della regione, che vanta un gusto delicato e particolare. Il pesce viene fatto cuocere lentamente così da diventare una sorta di mousse fatta di baccalò sfilettato e cremoso. Si mangia in accompagnamento ad un crostino di polenta.
  2. Tramezzini: insieme ad un buon bicchiere di spritz, i golosi tramezzini veneziani faranno capitolare anche chi ha il palato più raffinato. Farciti abbondantemente con porchetta, verdure, soppressa, sono un pasto veloce delizioso o un modo per fare aperitivo senza il rischio di rimanere insoddisfatti.
  3. Spaghetti al nero di seppia: un porto ricco come quello di Venezia non può che offrire piatti sopraffini e gustosi come degli spaghetti o del riso conditi con nero di seppia. Un sapore inteso e stuzzicante, che difficilmente i viaggiatori riescono a dimenticare. Naturalmente il tutto va accompagnato con un bel bicchiere di bianchetto (vino).
  4. Scampi alla busara: tra le cose da mangiare a Venezia non può assolutamente mancare un piatto di scampi conditi con cipolla, pomodoro, peperoncino e vino bianco. un sughetto saporitissimo dal gusto unico a cui non si può rinunciare.
  5. Fegato alla veneziana: e dopo tante specialità di mare, vale la pena provare questo piatto dal sapore intenso ma prelibato. Fegato di maiale e vitello condito abbondantemente con cipolle tagliate sottili, per un risultato stupefacente per il palato.

Non vi resta che partire alla scoperta delle 5 cose da mangiare a Venezia per un viaggio stuzzicante!