Cosa mangiare a Chisinau: piatti tipici

Un’interessante modo per vivere e scoprire Paesi e città estere può essere quello di avvicinarsi alla cultura culinaria del luogo. E se la meta è la Moldavia, ecco cosa mangiare a Chisinau.

La cucina moldava è molto variegata per effetto delle numerose influenze culinarie provenienti dai popoli vicini. Le influenze ottomane sono facilmente riscontrabili nell’uso della carne di agnello e nei nomi delle pietanze, identici a quelli turchi. Una delle cose da mangiare tipiche di Chisinau è la Mamaliga, una polenta di mais , piatto principe dell’alimentazione dei contadini di un tempo. Tra i primi piatti si consigliano anche le zuppe a base di carne o vegetali. Tra tutte Zeama de Gaina cu Taiatei, ossia la zuppa di gallina con tagliatelle, considerata piatto tipico nazionale. Chi ama le carni invece avrà davanti a sé una vasta scelta: agnello, maiale, gallina, vitello, oca. Da provare sono i Frigarui, spiedini di carne di maiale o pollo preparati alla brace. Molto diffuse anche le verdure e tra queste si consiglia di assaggiare i gogosari, una qualità di peperone autoctono. Il pesce non è particolarmente diffuso nella gastronomia moldava, tuttavia è possibile comunque gustare il Rac, la piccola aragosta di lago che si cucina bollita con sale, pompelmo e aromi naturali.

Ora sapete cosa mangiare a Chisinau, quindi non vi resta che prenotare il vostro volo con Air Italy.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/isaachsieh