Quando andare a Zanzibar: per una vacanza da sogno nell’arcipelago della Tanzania

Escursioni, pesca e tradizioni magiche. Se avete voglia di rilassarsi e fare immersioni o snorkeling alla ricerca di variopinti pesci e tartarughe o di esplorare la natura più vergine, la vostra meta ideale è Zanzibar. Ma quando andare? Ecco tutto quello che c’è da sapere per organizzare una vacanza a Zanzibar nel periodo migliore per le vostre esigenze.

Il clima di Zanzibar: ecco quando andare

Zanzibar vanta temperature gradevoli tutto l’anno. I mesi invernali, da giugno ad ottobre, sono i più secchi e il caldo è meno afoso. E’ possibile godersi una vacanza al sole anche durante il nostro periodo invernale: nei mesi di gennaio e febbraio infatti, il termometro fa registrare le temperature più alte, fino a 35 °C. Il periodo maggio-agosto, in cui predominano i venti Alisei che soffiano dall’Oceano Indiano, è invece più fresco, con massime intorno ai 29 °C. Non ci sono stagioni nettamente distinguibili ma solo periodi secchi e umidi. Due le stagioni delle piogge: le Mango Rains o piogge brevi da fine ottobre a fine dicembre, e le lunghe piogge da marzo a maggio. In quest’ultimo periodo la pioggia cade fitta e costante, quindi gennaio-marzo e giugno-settembre si possono considerare i periodi migliori per la vostra vacanza a Zanzibar.

Quando andare e cosa fare a Zanzibar: il periodo migliore per mare e safari

Se vi state chiedendo cosa fare a Zanzibar, potete affidarvi ai nostri consigli per una vacanza mare e relax e sulle migliori escursioni da fare. Ecco, poi, i periodi migliori in base alla tipologia di vacanza:

  • Quando andare al mare a Zanzibar – Il periodo migliore per una vacanza in spiaggia a base di sole e mare è certamente quello compreso tra dicembre e marzo. Questo è anche il momento ideale per fare immersioni a Zanzibar, perché in questi mesi cade anche la stagione secca. La temperatura delle acque, comunque, è accogliente per tutto l’anno, e varia tra i 25 e i 30 °C.
  • Quando andare a Zanzibar per safari o escursioni naturalistiche – Il periodo più fresco e mite, adatto a chi desidera una vacanza al sole e al caldo non torrido, va da luglio a settembre. Gli osservatori di fauna selvaggia invece, prediligeranno il periodo maggio-luglio o, in alternativa, novembre-marzo. A maggio poi, la natura si trasforma, rendendo Zanzibar un vero paradiso per gli amanti di piante, animali e scenari mozzafiato.

Cosa mettere in valigia

  • In inverno (giugno-agosto): abiti leggeri, una giacca per la sera e un foulard per la brezza. Gli amanti dello snorkeling si attrezzino con scarpe acquatiche e solari.
  • In estate (dicembre-febbraio): abbigliamento leggero e fresco. Aggiungete una felpa per quando cala il sole e un K-way impermeabile.

Vaccinazioni per Zanzibar

Oltre a sapere quando andare, dobbiamo conoscere anche quali sono le vaccinazioni da effettuare prima di partire per Zanzibar Tra quelle obbligatorie, niente paura: per chi viaggia a Zanzibar, è necessaria solamente la profilassi contro la febbre gialla, ma solo per i viaggiatori che provengono o sono stati nell’anno precedente in paesi dove la febbre gialla è endemica. Tra le vaccinazioni solo consigliate, soprattutto se avete in programma un safari, ci sono la profilassi antimalarica e contro tifo, colera ed epatite A e B.

Se sei curioso di scoprire le meraviglie di questo arcipelago, prenota subito uno dei voli per Zanzibar con Air Italy.