Procedure e documenti per viaggiatori minorenni non accompagnati

Per consentire ai minorenni di effettuare un viaggio aereo non accompagnati dai propri genitori, si richiedono alcuni documenti e adempimenti specifici. In questi casi i minori verranno affidati ad un accompagnatore terzo persona fisica o direttamente alla compagnia aerea. Di seguito vi proponiamo una guida dettagliata per non farsi trovare impreparati.

I documenti richiesti di cui il minore dovrà essere in possesso sono:

  • Il passaporto individuale (o la carta d’identità valida per l’espatrio);
  • La dichiarazione di accompagno da parte di entrambi i genitori o da parte di chi ne esercita le potestà).

Passaporto

Il passaporto sarà rilasciato della questura su richiesta dei genitori, che potranno evitare le lunghe file negli uffici, prenotando data e luogo del rilascio collegandosi al sito della Polizia di Stato. Per il rilascio del passaporto è richiesto il consenso di entrambi i genitori. Nel caso in cui un genitore non potesse presentarsi in questura per la compilazione dell’apposita domanda, sarà necessario allegare una fotocopia del documento di identità firmato in originale e l’atto di assenso al rilascio dei documenti.

Dichiarazione di accompagnagmento

Per quel che riguarda la dichiarazione di accompagnamento è importante precisare alcune novità introdotte a partire dal 24 giugno 2014. La nuova procedura prevede infatti il rilascio di una dichiarazione cartacea oppure l’iscrizione della menzione direttamente sul passaporto del minore. Spetterà ai richiedenti la dichiarazione di scegliere una o l’altra modalità. Nel caso della dichiarazione cartacea la questura provvederà a rilasciare l’attestazione della dichiarazione che l’accompagnatore presenterà alla frontiera insieme al passaporto del minore oppure, nel secondo caso, a stampare l’apposita menzione sul passaporto del minore.

La dichiarazione va presentata agli uffici preposti al rilascio del passaporto nella cui circoscrizione risiede il richiedente e si consiglia sempre di portare una foto del minore, dei genitori e dell’accompagnatore. La validità della dichiarazione è circoscritta ad un viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) fuori dal Paese di residenza del minore di 14 anni. Con Air Italy, i minorenni non accompagnati, di età compresa tra i 5 e i 14 anni non compiuti, potranno effettuare il viaggio in aereo sui voli diretti.

Servizio di Minore non accompagnato volontario

Air Italy ha inoltre attivato il servizio di Minore non accompagnato volontario destinato ai ragazzi tra i 14 i 17 anni non compiuti. I passeggeri minorenni che volano da soli e vogliono usufruire del servizio di UM (minore non accompagnato) possono fare richiedere dai propri genitori l’attivazione della procedura del servizio UM volontario. Il servizio consiste nell’accompagnare i ragazzi durante il volo, fornendo assistenza specifica in aeroporto e a bordo.

I posti disponibili in aereo per bambini e ragazzi che viaggiano da soli sono limitati, consigliamo dunque di prenotare con largo anticipo. È possibile richiedere il servizio di assistenza per il viaggio aereo di minori non accompagnati contattando il call center al numero 0789 52609 oppure inviando una mail all’indirizzo assistenze assistenzespeciali@airitaly.com, al costo aggiuntivo di 40 euro a tratta.

Per maggiori informazioni vi invitiamo comunque a consultare la nostra pagina dedicata.

Per una guida completa sui viaggi aerei con i bambini, leggete la nostra guida: Bambini tra le nuvole.