Viaggi lunghi in aereo: 8 consigli su cosa fare in cabina

Per quanto possano essere confortevoli, le cabine degli aerei rimangono sempre luoghi in cui non ci si può muovere liberamente per questioni di sicurezza e per evitare di dar noia agli altri passeggeri. Soprattutto qualora si abbiano esigenze particolari, sarà bene scegliere accuratamente il posto a bordo. Se, invece, la preoccupazione è solo quella di annoiarsi durante i voli più lunghi, qui troverete utili consigli su cosa fare a bordo aereo per sfruttare al meglio il tempo del viaggio.

Prima di passare alle idee su cosa fare in aereo c’è un consiglio importante che nessun viaggiatore dovrebbe farsi sfuggire: come preparare il bagaglio a mano.

Il cinema in volo

Sui voli intercontinentali, solitamente le compagnie aeree offrono la possibilità di vedere film recentemente usciti al cinema. Un modo per trascorrere il tempo del volo nel modo più entertaining.

I viaggiatori che vogliano sfruttare il tempo a bordo per vedere film di propria scelta, utilizzando dispositivi propri, dovranno ricordare di non utilizzare servizi in streaming o che prevedano la connessione wireless e di osservare le altre buone prassi che riguardano l’utilizzo dei dispositivi elettronici a bordo aereo.

Sui voli Air Italy di lungo raggio è prevista la programmazione in lingua italiana e in inglese di film del grande schermo. I viaggiatori in Electa Class possono usufruire di un servizio iPad con un’ampia selezione di film.

Musica in alta quota

Gli amanti della musica non hanno dubbi su cosa fare durante il volo in aereo: ascoltare i brani musicali preferiti. Utilizzando un dispositivo elettronico privato (sempre senza connessione wireless, cuffie comprese) o i servizi di broadcasting radio offerti dalle compagnie aeree, si potrà trascorrere un po’ di tempo con i ritmi che si amano o alla scoperta di nuova musica.

Preparare una selezione di brani a tema, può essere uno splendido modo per trovare la colonna sonora giusta del viaggio per il quale si sta partendo.

Giocare con la testa tra le nuvole

Ci sono poche cose più d’intrattenimento di un buon gioco. Che sia un gioco da tavolo in formato da viaggio, un mazzo di carte, un gioco elettronico o, più semplicemente, un giornale enigmistico, il tempo volerà senza noia a bordo aereo.

I giochi sono fondamentali e consigliabili soprattutto per coloro che viaggiano in aereo con bambini piccoli al seguito. Ecco qualche altro utile consiglio per i piccoli viaggiatori a bordo.

Per quanto riguarda i giochi fruiti attraverso dispositivi elettronici personali, si ricorda che è necessario spegnere qualsiasi connessione wireless e mantenere il dispositivo spento durante le operazioni di decollo, atterraggio e rullaggio in pista dell’aeromobile.

Lettura pindarica

Chi ama leggere sa bene che non c’è momento migliore di un lungo viaggio per immergersi completamente in una storia. La lettura è forse una delle attività più antiche dei viaggiatori e, nel tempo, non ha perso il proprio fascino. I nuovi dispositivi elettronici di lettura offrono la possibilità di portare con sé un’intera biblioteca senza gravare sul bagaglio.

Per chi viaggia con i bambini, potrà tornare utile portare qualche libro illustrato che i piccoli possano sfogliare anche da soli per guardare le figure.

Il tempo giusto per pianificare il viaggio

Portate con voi guide, letture di approfondimento, mappe e appunti: se non sapete cosa fare in aereo, un’idea potrebbe essere quella di preparare i dettagli organizzativi del viaggio. Finché non metterete il piede a terra non sarà troppo tardi.

Stretching a bordo

I viaggi più lunghi richiedono un po’ di rilassamento e allungamento di muscoli e articolazioni. Esistono alcune tecniche per effettuare dello stretching a bordo aereo senza dare troppo dell’occhio o dare fastidio al vicino di sedile. Ecco i consigli di Air Italy per lo stretching a bordo aereo.

Anticipare il recupero del jet lag

Un’attività a bordo aereo che può tornare utile soprattutto a coloro che soffrono il jet lag è una delle attività più naturali dell’uomo: dormire. In questo modo si potrà regolare meglio la differenza oraria tra partenza e arrivo, pianificando il sonno durante il viaggio. Dormire a bordo aereo vi risulta difficile? Forse perché non avete ancora letto questi semplici consigli.

Fare networking

Chiamatelo networking, socializzazione o, più semplicemente, passatempo: la chiacchiera con il vicino di sedile può essere divertente, interessante, utile e farci passare il tempo nei viaggi lunghi in aereo. Il vicino di cabina potrebbe essere un esperto della meta che stiamo per visitare: quale occasione migliore per carpire le informazioni di un vero insider?

L’importante è capire se e quando il compagno di viaggio è nella disposizione di scambiare qualche chiacchiera. Altrimenti sarà meglio trovare qualcosa d’altro da fare in aereo per la durata del volo.