Medjugorje: come arrivare al santuario in aereo

Come arrivare a Medjugorje in aereo? Il santuario dedicato alla Madonna di Medjugorje si trova nella regione Erzegovina, nei pressi del confine con la Croazia. Dal 24 giugno 1981, quando sul luogo apparve la Beata Vergine Maria, la Collina delle apparizioni divenne meta un costante pellegrinaggio di fedeli provenienti da tutto il mondo.

Per chi volesse recarsi al santuario dall’Italia, le possibilità sono molte: via terra, via mare o in aereo. Ad ogni modo, l’itinerario più semplice e rapido per arrivare a Medjugorje è, sicuramente, quello che porta dall’Italia a Mostar in aereo (voli Air Italy), per poi percorrere i 25 km restanti via terra.

Da Mostar partono, con corse quotidiane durante la settimana (esclusa la domenica), numerose linee di pullman che raggiungo il santuario di Medjugorje, in partenza dalla stazione degli autobus.

Quali sono i documenti necessari per raggiungere Medjugorje? In Bosnia Erzegovina si può accedere con una carta d’identità valida per l’espatrio, con un passaporto ordinario o con un passaporto collettivo (per gruppi di minimo 5 persone).

Con poche ore di volo e di viaggio via terra, i fedeli italiani potranno arrivare al santuario di Medjugorje partendo in aereo senza dover sostenere lunghi ed estenuanti viaggi su strada o via mare.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/gnuckx/