Consigli Air Italy: ecco come vestirsi per un viaggio lungo in aereo

Affrontare confortevolmente un viaggio lungo in aereo è questione di organizzazione. Sapere come vestirsi è un ottimo modo per rendere più leggere le ore di volo e per trovarsi a destinazione nella migliore forma.

Abbiamo già visto che, con qualche accorgimento e qualche esercizio, possiamo sbarcare senza soffrire un senso di appesantimento alle membra. Abbiamo scoperto come riuscire a dormire e come superare il jet lag per iniziare la vacanza al meglio.

Anche l’abbigliamento gioca il proprio ruolo fondamentale durante un viaggio aereo, soprattutto se il volo si protrae per diverse ore.

Prima di passare ai consigli pratici, un po’ di teoria: anche se la cabina di un aereo è pressurizzata, durante un viaggio aereo il copro è sottoposto a uno sbalzo di pressione che può causare qualche gonfiore; inoltre, la limitata possibilità di movimento può essere causa di indolenzimenti o ulteriori gonfiori. Ultimo elemento da tenere in conto quando si sceglie l’abbigliamento per un volo lungo è l’aria condizionata: gli interni della cabina sono serviti da un sistema di condizionamento d’aria.

Detto ciò, la scelta dell’abbigliamento giusto può fare davvero la differenza.

Prima regola: prima la comodità, poi lo stile

La comodità è la parola d’ordine. Saranno da preferire gli abiti che non costringono il corpo in nessuna zona, per far circolare liberamente il sangue, per non creare pressioni nella zona addominale e per fare in modo che la posizione seduta, quella che si dovrà tenere per la maggior parte del viaggio, sia il più confortevole possibile.

Seconda regola: abiti in materiali comodi e traspiranti

Per massimizzare il comfort è consigliabile optare per abiti traspiranti, possibilmente in materiale naturale (come il cotone o il lino).

Terza regola: la buccia di cipolla

Poco importa quale sia la stagione nella quale è previsto il viaggio in aereo: sarà bene prevedere il cosiddetto abbigliamento a buccia di cipolla. L’abbigliamento a strati permetterà di coprirsi o scoprirsi comodamente e quanto serve.

Quarta regola: contro i piedi gonfi e i piedi freddi

Nello scegliere come vestirsi per un viaggio in aereo particolare attenzione andrà riservata alle scarpe. La particolare sensazione di piedi freddi può essere evitata calzando scarpe chiuse e, nei periodi più freddi dell’anno, indossando doppi calzini. Per i voli più lunghi può essere consigliabile optare per calzature molto comode, che permettono di utilizzare calze e calzini pesanti.

Quinta regola: differenza climatica

Tenere conto della differenza climatica tra la zona di partenza e la destinazione è fondamentale per aiutare nella scelta dei vestiti da indossare e dell’eventuale abbigliamento “di supporto” (una giacca pesante, una giacca impermeabile, un maglione), da avere a disposizione nel bagaglio a mano (seguendo il prossimo link scoprirete le 10 regole per la preparazione del perfetto bagaglio a mano).

Una volta deciso come vestirsi per un viaggio in aereo, seguendo queste cinque semplici regole, anche il volo più lungo può iniziare all’insegna del comfort. Se, poi, state per affrontare un viaggio di più ore con bambini piccoli, leggete la nostra guida dedicata. Per chi affronta il viaggio aereo per la prima volta, l’eMagazine di Air Italy offre un’utile vademecum: Come prendere l’aereo, 10 cose da sapere.