Come vestirsi in India? 3 consigli per la valigia del perfetto viaggiatore

La preparazione della valigia alla vigilia di una vacanza è un momento carico di emozione: siamo eccitati per la partenza imminente, pieni di aspettative e, inevitabilmente, un po’ in apprensione al pensiero di dimenticare a casa qualcosa di importante. Ecco, se state per partire per un paese come l’India, sarà scuramente utile sapere in anticipo come vestirsi e cosa mettere sicuramente in valigia per essere preparati al clima e trovarsi a proprio agio in ogni situazione.

L’India è un paese immenso, l’abbigliamento giusto per il viaggio dipenderà ovviamente da quali mete avete scelto di visitare e dal momento dell’anno in cui avete deciso di partire. A prescindere da questo, ci sono però almeno tre aspetti generali da considerare e che vi saranno di grande aiuto per preparare il vostro bagaglio.

Come vestirsi in India: gli usi e costumi

La prima regola del viaggiatore è il rispetto per le tradizioni e le usanze del paese che lo accoglie come visitatore. Questa regola va tenuta bene a mente fin dal momento in cui iniziamo a riempire la nostra valigia. Nello scegliere qual è l’abbigliamento adatto a un viaggio in India, ricordate che in tutti i luoghi di culto (templi, moschee, santuari, chiese, etc.) le donne devono avere sempre le spalle coperte e in alcuni casi anche il capo. Meglio, insomma, evitare canotte con le bretelline e avere sempre con sé uno scialle da indossare. A parte il tema religioso, il consiglio per le donne è quello di lasciare a casa abiti troppo corti o troppo scollati: poco pratici e poco adatti alla cultura e alle usanze indiane.

Come vestirsi in India: il clima

L’India, in generale, è un paese caldo. Si alternano le stagioni umida e secca, ma difficilmente troverete temperature molto basse, salvo ovviamente che non siate in partenza per un trekking in alta quota. Il consiglio, tanto per gli uomini che per le donne, è di prevedere pantaloni leggeri e ampi, possibilmente di lino o cotone, e soprattutto lunghi e di colore chiaro. Se viaggiate in estate, ricordatevi delle regole base dell’abbigliamento per i paesi molto caldi: coprirsi di più per proteggersi dal sole e mantenere la temperatura corporea. Stesso discorso per le magliette, assicuratevi un buon numero di cambi di maglie di cotone e camicie leggere. Se viaggiate in inverno o nella stagione umida, considerate sicuramente questi due elementi caratteristici del clima indiano: la nebbia e il monsoni: prima di chiudere la valigia assicuratevi di aver infilato dentro anche una giacca a vento e un maglione di lana.

Come vestirsi in India: l’igiene

Un ultimo, ma importante aspetto da considerare è la pulizia. Se avete scelto di partire per l’India probabilmente saprete che le condizioni igieniche delle strade e degli spazi comuni sono molto diverse dalle nostre. Anche se non siete particolarmente schizzinosi, il consiglio è usare scarpe chiuse e, se il caldo non ve lo consente, scegliete scarpe aperte con una suola resistente e consistente.